SARONNO – Dopo mesi di silenzio stampa e le improvvise dimissioni inviate stamattina in Municipio il cda della fondazione che gestisce il teatro Pasta ha deciso di parlare. Ha scelto di spiegare la propria posizione in un momento di confronto aperto con spettatori e stampa.

L’appuntamento è stato organizzato per oggi, venerdì 15 aprile, alle 18,30. Ad invitare i saronnesi è stato il presidente Domenico Mecca che finora ha preferito non commentare le scelte dell’Amministrazione, le indicazioni arrivate dalla corte dei conti e nemmeno il forte dibattito politico che si è scatenato durante l’ultimo consiglio comunale. L’incontro e i suoi contenuti non sono stati concordati con l’Amministrazione comunale tanto che il sindaco Alessandro Fagioli ha espresso la propria amarezza per la mancata disponibilità di presidente e cda ad un incontro prima dell’appuntamento pubblico.

Ecco la diretta de ilSaronno

15042016

13 Commenti

    • Negli anni 70 abbiamo salvato casa Morandi per sito storico e per cultura ….sei uno stupido

  1. Liotta, ma secondo lei qualche amministrazione limitrofa potrebbe entrare in una voragine?

  2. Più che una conferenza stampa, un dibattito pubblico di.parte con un copione già scritto.
    L’ultima recita di un CDA di basso livello progettuale.
    Il prossimo difficilmente potrà fare peggio.
    Se aprono nuovi teatri, magari sono aperti dei bandi di assunZione.

  3. Lasciare andare allo sfascio un teatro come quello di SARONNO sarebbe un vero peccato anche perché alla fine a SARONNO come entrateiments a parte le sale cinema non è rimasto più nulla.
    Trovare una soluzione? Qualche privato?
    Altrimenti i cittadini si potrebbero mettere ad occupare i luoghi vuoti per trovare un luogo di divertimento??!! (Vedi telos)!!!

  4. Complimenti per la diretta. Impeccabile. Ho capito tutto al punto di non aver capito nulla.

    • occupare cosa?
      il CdA rosso fuoco è rimasto in carica fino ad oggi per volontà del Sindaco!!!

  5. I negozianti del centro, lo ricordo benissimo, ai tempi volevano il parcheggio no il teatro. Lo stesso dicesi del plesso scolastico di via Antici.

Comments are closed.