SARONNO – Blitz in stazione centrale a Saronno, la polizia ferroviaria ha ammanettato un egiziano di 31 anni, spacciatore di droga agli studentim, che “intercettava” appunto nell’area dello scalo di Trenord.

polfer (3)

E’ accaduto nel pomeriggio dell’altro giorno, alle 14.30 gli agenti in borghesi hann notato l’extracomunitario che, appostato all’ingresso dello scalo di “Saronno centro”, in piazza Cadorna, chiacchierava con atteggiamento sospetto con alcuni studenti appena usciti da scuola. Ad un tratto lo straniero si è guardato ripetutamente attorno per poi spostarsi al binario 4 insieme ad un gruppo di ragazzini, tirando fuori qualcosa dalla tasca. I poliziotti, insospettiti, sono intervenuti tempestivamente ed hanno trovato ancora in mano al malvivente un pezzo di hascisc per un peso complessivo di 51 grammi. Il pusher, in Italia senza documenti, permesso di soggiorno, occupazione e fissa dimora, e con molti precedenti per spaccio, reati contro il patrimonio e pure violenza sessuale, è stato immediatamente arrestato dalla Polfer e trasferito in carcere.

23042016

5 Commenti

  1. EGIZIANO??? ma no vi state sbagliando di grosso non può essere, sono le risorse che faranno andare avanti il paese e pagheranno le nostre pensioni ……(cit. Boldrini)
    vergogna!!!

  2. Poverino, lui cercava solo di far girare l’economia, di integrarsi, di portare ricchezza a questo nostro povero paese, vero Licata & Co.?

Comments are closed.