BERNAREGGIO – Cominciano a cristallizzarsi le posizioni d’alta classifica, quelle buone per i playoff. Detto di Saronno prima, per il secondo posto manca una sola vittoria ad Olginate, per il terzo Bernareggio è praticamente certa, per il quarto di Gazzada sarà sufficiente vincere settimana prossima con Casorate retrocessa e poi Lierna sicuramente quinta e Nerviano probabile sesta. Il resto gran bagarre dal settimo all’undicesimo. A Bernareggio mancava una sola vittoria per agganciare la terza posizione (che significa fattore campo ai playoff) e l’ha ottenuta sabato sera con Saronno dopo aver sprecato il match point di settimana scorsa con Garbagnate. Eppure la squadra di coach Galbiati, forse con la testa alle finali Under 20 che vedranno impegnati i giovani in doppio tesseramento con l’Olimpia Milano per tutta la prossima settimana, parte contratta, ben ostacolata dalla solida difesa saronnese.

imo-bernareggio (11)

Il primo quarto scorre via equilibrato, con i Reds che provano a scappare sul 16-9 con le folate di Villa, ma vengono ripresi nel finale dall’11-3 di parziale firmato dalla batteria di lunghi in maglia Imo. Nel secondo periodo Saronno è ancora più convincente, Gurioli ne segna 8 praticamente in fila e la difesa ferma i padroni di casa a soli 12 punti segnati (5 di Bossola, unico a tenere il ritmo, saranno 20 per lui alla fine), arrivando anche sul +12 del 18′; finirà 34-43 la prima frazione. Nella ripresa però la musica cambia: Bernareggio deve provare a ricucire per quel famoso terzo posto, mentre Saronno sembra sazia. Un passo alla volta i rossi di Galbiati, spinti dalla vena ritrovata di Pecchia (che segna tutti i suoi 8 punti nel parziale), si rimettono in contatto e praticamente si entra negli ultimi dieci minuti in parità, sul 58-59. Poi nel quarto quarto arriva il protagonista che non ti aspetti: il lungo Merlati spara 14 punti in faccia alla difesa di Saronno. Gli argini cedono e Bernareggio ne segna 28, mentre la Robur rimane ferma a quota 14. Finirà 86-73, Bernareggio terza, Saronno prima. Per la squadra di Piazza, che ha sofferto l’assenza di Guffanti, tenuto a riposo precauzionale, ancora una volta tutti gli effettivi a segno: spiccano i 20 con il 50% al tiro di Gurioli, la prima doppia cifra di Cacciani (12+6 rimbalzi) dal ritorno dall’infortunio e ancora 7 (come settimana scorsa) in 12 minuti per il ’97 Aceti. Ora rimane una sola gara prima dei playoff, quella di sabato prossimo ore 21 al PalaRonchi con Calolziocorte.

Bernareggio-Imo Robur Basket Saronno 86-73 (22-21 12-22 24-16 28-14)
BERNAREGGIO: Pecchia 8, Aromando 11, Merlati 20, Villa 4, Pastori, Bossola 20, Restelli 11, Colnago 9, Angiolini, Saini, Vercesi, Toffali 3. Coach Galbiati.
IMO SARONNO: Furlanetto 4, Bellotti 1, Minoli 2, Lanzani 2, Gorla 2, Cacciani 12, Leva 9, Gurioli 20, Aceti 7, Guffanti n.e., Petrosino 14. Coach Piazza.

(foto archivio: immagine della gara di andata)

24042016