CARONNO PERTUSELLA – Si aprono i playoff di fine stagione. Al Comunale di Caronno Pertusella i rossoblu ospitano l’Argentina, quinta forza del campionati. Pubblico delle grandi occasioni, sole a picco e temperature ormai estive: si gioca su un vero e proprio biliardo. Al 4′ la Caronnese è protagonista subito di una buona azione in area avversaria: Caputo dalla tre quarti smista palla ed effettua un buon assist per Mair che dal limite impegna l’estremo difensore avversario Manis alla parata a terra. Al 12′ tocca ancora a Maris superarsi con un colpo di reni su un colpo di testa di Giudici derivante da un calcio d’angolo battuto da Guidetti.

caronnese unendo archivio (16)

Al quarto d’ora Corio pesca una punizione dalla tre quarti ed in rovesciata manda alto sopra la traversa rossoblù. Al 16′ risponde Caputo che palla al piede scarta in velocità diversi avversari, si accentra e calcia un insidioso diagonale che sfiora il sette della porta ligure. Al 20′ Bettini con un forte rasoterra impegna Del Frate alla respinta a terra in angolo. Al 26′ Mair recupera palla e cavalca fino a fondo campo crossando perfettamente a centro area dove sia Corno che Giudici non agganciano a dovere. Alla mezz’ora c’è uno splendido uno-due tra Barzotti e Guidetti che dal limite sfiora di un soffio il palo dell’Argentina. Al 38′ tocca a Barzotti scaldare le mani di Manis dal limite. Al 42′ a seguito di calcio d’angolo Barzotti colpisce in pieno il palo. Il primo tempo termina ad occhiali con una

Caronnese sempre più in palla. Inizia la ripresa. Al 10′ c’è subito Corno in pista di lancio in area ospite: il suo tiro sulla corta distanza viene deviato in angolo da un difensore. Al 12′ Caputo dalla fascia sinistra si accentra ed effettua un preciso assist per Corno che con un tiro “a girare” sul primo palo beffa il numero uno avversario ed insacca il vantaggio: 1-0. Al 16′ Barzotti da buona posizione calcia alto sopra la traversa. Al 19′ a seguito di punizione Giudici tira rasoterra ed impegna Manis alla parata a terra. Al 24′ il neo entrato Tanas è protagonista di un’ottima azione offensiva: palla al piede libera Corno al tiro e il capitano rossoblu realizza la sua personale doppietta: 2-0. I rossoblu gestiscono il vantaggio e chiudono la partita nell’euforia generale. La Caronnese sarà impegnata domenica 22 maggio alle 16 sempre allo stadio Comunale di Caronno Pertusella contro la Lavagnese, vincitrice per 5-2 dell’altro incontro di playoff contro il Chieri.
Fabrizio Volontè

Caronnese-Argentina 2-0
CARONNESE: Del Frate, Guanziroli, Caputo, Galli, De Spa, Caverzasi, Barzotti (18′ st Tanas), Guidetti, Mair, Corno (41′ st Rudi), Giudici L.. A disposizione: Bourmila, Gazzotti, Arrigoni, Caon, Rebuscini, , Bonfante, Marinello. All. Zaffaroni.
ARGENTINA: Manis, Corio (1′ st Celotto), Leo, Marin (15′ st Roumadi), Tos, Noto, Canu, Costantini, Bettini (28′ st Ymeri), Trimarco, Colantonio. A disposizione: Rinaldi, Leggio, Moroni, Lo Bosco. All. Ascoli.
Arbitro: De Santis di Lecce (Esposito di Tolmezzo e Cassese di Gorizia).
Marcatori: 12′ st Corno (C), 24′ st Corno (C).

15052016

2 Commenti

  1. il regolamento dice che non basta vincere i play off. Nel caso sarà solo dopo aver presentato domanda per accedere alle liste per un ripescaggio a completamento organici. Però forse è la volta buona!

Comments are closed.