SARONNO – Aveva passato il pomeriggio al centro islamico e dopo aver riaccompagnato a casa la famiglia in auto stava tornato in moto nella struttura di via Grieg dove lo attendevano gli amici. Mohammed Chtioui, 51enne muratore originario del Marocco, è morto questa sera in via Varese nello scontro avvenuto poco prima dell’intersezione con via Amendola.

L’uomo stava viaggiando a bordo della propria Honda Hl700 in direzione di viale Lombardia quando si è scontrato con una Daihatsu Cuore che proveniva alla direzione opposta e stava svoltando per recarsi dal distributore di benzina.
L’impatto è stato violentissimo tanto che la vettura si è appoggiato sul fianco lato conducente. Il 51enne a bordo della moto è caduto a terra. Quando sul posto sono arrivate l’ambulanza della Croce Rossa di Saronno e l’automedica di Garbagnate Milanese per lui non c’era più niente da fare. Sul posto anche i pompieri del distaccamento di Saronno che hanno aiuto il conducente, un 37enne saronnese, ad uscire dalla vettura. L’uomo sotto choc ha rifiutato il ricovero: è rimasto sul posto ed ha fornito la propria ricostruzione alle forze dell’ordine.

Sul posto due pattuglie dei carabinieri che hanno provveduto ad effettuare i rilievi e raccogliere le testimonianze dei presenti. Tantissimi i saronnesi arrivati dal vicino quartiere Matteotti. Tra loro molti membri della comunità islamica saronnese che si sono subito stretti intorno alla famiglia dello scomparso la moglie e i quattro figli. Attimi di tensione quando la salma è stato rimossa per essere portata all’obitorio Busto Arsizio.

15052016

21 Commenti

    • Sì, è stata di sicuro la striscia gialla a far ribaltare addirittura una macchina con una moto.

  1. Ma che razza di giornalismo ? Dovete far vedere il sangue a tutti i costi? Non è abbastanza quello che si vede alla tv?

  2. io mi sentirei in colpa, se fossi colui che ha ridotto gli spazi per bici, auto e moto con quella striscia gialla

  3. Per questa tragedia possiamo ringraziale la precedente amministrazione, fautrice del famoso “miglio giallo” in mezzo a via Varese. Qualcuno è in grado di spiegarmi qual’era lo scopo di questa striscia gialla, a parte lo sperpero dei NOSTRI soldi?

    • Lo schifo giallo è una zozzeria però in base a cosa sta dando la colpa a quello per la tragedia?

    • questa è una stupidaggine, bisogna rispettare il codice della strada e la velocità, le strisce vanno benissimo.

  4. Magari non è questa la sede per fare polemica sulla viabilità di via Varese. RIP

  5. vorrei capire anch’io perchè attimi di tensione……
    se la procedura di legge è questa è questa e stop……tensione per quale motivo…….le leggi non devono farsele loro al momento in base a come gli gira……

  6. E qualcuno qualche giorno fa criticava le “strisce rosse ” dimenticando le “barinate”

    • …poi mi tiri fuori i codici, regolamenti o quant’altro che dice che i passaggi pedonali con fondo rosso sono legali. Grazie….aspetto

  7. In colpa si deve sentire chi munito di patente non capisce l’utilizzo della striscia gialla, creata apposta per evitare incidenti.

    • se mi trova sul codice della strada questa striscia gialla a mattonelle mifa un favore

  8. Ma che razza di commenti!
    Cosa c’entrano le strisce pedonali su sfondo rosso o la striscia gialla di Via Varese con quanto accaduto?
    L’unico cosa da dire è una preghiera per chi ha perso la vita.

  9. Magari la striscia gialla in mezzo non c’entra niente…però continuo a ripetere che ha comportato che:
    – Non si capisce esattamente a cosa serve
    – viene utilizzata come corsia di sorpasso (lo faccio anch’io)
    – viene utilizzata a volte come pista ciclabile
    – spesso non è utile nemmeno per far defluire il traffico perchè è talmente piccola che non sempre si riesce a passare di lato
    – i pedoni e le bici non hanno una corsia dedicata

    In sostanza…E’ pericolosa. Bastava utilizzare parte dello spazio della corsia gialla per allargare il marciapiede esistente per corsia pedonale e ciclabile. Pazienza se il traffico defluiva più lentamente (tra l’altro…da verificare). Mi spiace dirlo, ma secondo me bisogna spendere ulteriori soldi per fare questo intervento e immagino che il comune non ce li abbia.

Comments are closed.