17052016 deledda circolo sardo conferenzaSARONNO – “E’ un’iniziativa a cui crediamo e a cui teniamo molto per aiutare i giovani studenti e la nostra città a scoprire una scrittrice che ha vinto il Premio Nobel per la letteratura, unica donna in Italia, ma che ancora viene dimenticata dai libri e dai programmi scolastici”.

Così Luciano Aru, presidente del circolo culturale sardo Grazia Deledda ha presentato ieri mattina, nella sede dell’associazione in via Filzi, l’incontro di studi dedicato alla scrittrice sarda in programma sabato 28 maggio al liceo classico Legnani alle 10.

“E’ un’iniziativa che come circolo abbiamo pensato in occasione degli ottant’anni dalla scomparsa di Grazia Deledda e dai 90 da quanto è stata insignita del premio Nobel”. Relatori dell’incontro Aldo Maria Morace, dell’università degli studi di Sassari e Clelia Martignoni dell’università degli studi di Pavia. “Sono il presidente e una componente del comitato scientifico per l’edizione nazionale dell’opera Omnia di Grazia Deledda e nel corso dell’incontro porteranno in anteprima i risultati delle ultime ricerche sulla figura della scrittrice e delle sue opere”.

Ma non solo: sabato 21 maggio alle 16,30 in sala nevera sarà inaugurata la mostra fotografica “Grazia Deledda, Biografia e romanzo” promossa dell’Istituto superiore regionale etnografico di Nuoroe portata a Saronno dal circolo culturale sardo cittadino.

18052016