saronno dall'alto il santuario della beata vergine dei miracoliSARONNO – Anche il Santuario della Beata Vergine dei Miracoli sarà parte attiva della “Notte della Misericordia” tanto da garantire oggi, sabato 18 giugno, un’apertura dalle 22 all’una.

Con l’intento di raggiungere “persone che si trovano lontane dalla grazia di Dio”, in modo che “la parola del perdono possa giungere a tutti” è stata organizzata un’apertura straordinaria di alcune chiese giubilari, che resteranno accessibili in orario notturno “offrendo la possibilità di vivere momenti di preghiera, di adorazione, personale o comunitaria e soprattutto di accostarsi al sacramento della Riconciliazione e ricevere la grazia dell’indulgenza”. Tra queste anche il Santuario saronnese.

Del resto il cardinale Angelo Scola ha dichiarato “Il sacramento della riconciliazione rappresenta un’autentica pedagogia al pensiero di Cristo. Infatti chiedendo perdono per i nostri peccati e accogliendo la grazia della riconciliazione, il nostro sguardo riceve nuova luce dallo sguardo luminoso di Cristo”.

Da queste considerazioni è nata l’iniziativa che rivolta ai giovani, alle parrocchie dei decanati dove sono presenti le chiese giubilari, alle associazioni e ai movimenti della Zona pastorale e a tutti i fedeli.

18062016