SARONNO – I nuvoloni non hanno scoraggiato i saronnesi che questa mattina si sono presentati al parco Lura per il tradizionale appuntamento con la Maratonina organizzata dal Lions Club Saronno Insubria nell’ambito della Festa d’Estate. Alla partenza oltre un centinaio di persone tra cui moltissimi bimbi alcuni anche in passeggino. A fare da starter Maurizio Perini, papà del giovane campione d’atletica saronnese che lo scorso fine settimana ha conquistato il titolo italiano. 

I partecipanti hanno percorso 3,5 chilometri tra il parco Lura e la frazione Cassina Ferrara. Lungo il percorso tanti volontari a indicare la strada ai corridori piccoli e grandi, dall’assessore alle Politiche Giovanili Francesco Banfi all’ex consigliere comunale Mauro Lattuada. 
Al traguardo premi per tutti per i primi classificati e non solo. Un riconoscimento speciale è andato al più piccolo partecipante Simone (nato il 30 dicembre 2013), alla famiglia Torchia come gruppo più numeroso, alla piccola Sofia che festeggia il sesto compleanno proprio oggi e al veterano Riccardo Monza classe 1968.

“Stamattina – ha commentato Paolo Strano portavoce dei Lions – c’erano un po’ di nuvoloni ma fortunatamente il tempo a tenuto. Speriamo che continui così anche per l’intera giornata visto che le attività che abbiamo proposte sono molti dai pony ai gonfiabili, dagli aquiloni al tiro con l’arco, senza dimenticare l’esibizione di scherma”. 

19062016

1 commento

  1. Una richiesta alla redazione. Sarebbe carino inserire una sezione che si occupi di informare relativamente ad eventi nella zona del saronnese, ma ovviamente prima che l’evento sia passato. Sarebbe utile e porterebbe anche del turismo. Buon lavoro!

Comments are closed.