SARONNO – Una simile montagna di rifiuti abbandonati in centro non la si era mai vista: a dare l’allarme sono stati Alberto Paleardi e Giulio Gervasini del direttivo Pd che recandosi in sezione si sono imbattuti in quella che era una vera e propria discarica abusiva sorta, nel weekend scorso, a due passi dal palazzo comunale, ai margini del parcheggio di via Maestri del lavoro.

Uno spettacolo sconcertante, decine di sacchi pieni di ogni genere di schifezza, lasciati a margine della strada – ricordano Paleardi e Gervasini – Abbiamo testimoniato il tutto anche con qualche fotografia ed abbiamo avvisato chi di dovere”. I rifiuti erano stati abbandonati praticamente su entrambi i lati della strada, dietro all’hotel ed accanto alla recinzione della Casa del partigiano. L’Amministrazione comunale ha subito avviato le procedure per la rimozione.

(foto: alcune immagini del rifiuti “dimenticati” ai margini di via Maestri del lavoro)

21062016

11 Commenti

    • Anche se fosse? Di certo sono molto utili alla comunità in questa veste…molto di più di chi sa solo lamentarsi senza nulla fare…

  1. passate in zona santuario, non c’é molta differenza. Avevo inviato foto alla redazione. Povera cittá…la piú sporca del circondario.

  2. LA cosa ridicola è che siamo nel 2016, oggi abbiamo la tecnologia per sorprendere e punire chi getta rifiuti ma quasi nessun comune la utilizza. Si tratta di videocamere molto compatte e utilizzabili a rotazione nelle zone calde del territorio per gli scarichi, si individuano i colpevoli e si procede alla denuncia. Purtroppo da un lato siamo garantisti con certa gente che usa l’ambiente come discarica (necessità di cartellonistica, eccetera), dall’altro semplicemente non interessa risolvere il problema. Alcuni comuni, anche in provincia di VA hanno acquistato insieme questi sistemi, che vengono ovviamente gestiti dalla polizia locale, con ottimi risultati. Altri comuni ne hanno montate di fisse nei punti di scarico rifiuti (vedi Mozzate), anche qui con ottimi risultati. Quando finalmente ci doteremo di questi sistemi? Capisco che sia un po’ di lavoro in più per qualcuno ma nel 2016 sarebbe anche ora di sfruttare la tecnologia per estinguere questa piaga o quanto meno incassare ciò che ci consentirebbe di pulire a costo zero.

    • qualche telecamera l’hanno comperata ma non la sanno usare…non beccano mai nessuno, ma che ci sta a fare la Polizia Locale salvo mangiare la crostata nel Parco del Lura?? qualche domandina al Comandante Grand’Ufficiale Sala e al suo diretto superiore, il Gran Visir Sindincapace sarebbe da porre..

  3. Feste notturne piene di libagioni dal tramonto all’alba come permette il Ramadan alle Risorse Saronnesi?

  4. Parco di via volta 35. Medesima situazione tra l”erba che ha raggiunto ormai il metro di altezza! Quanto mai ho votato SAC, Silighini dovevo votare: lui si che l’erba la tagliava …con il falcetto!

    • Sono un residente anch’io dello stesso condominio di via Volta 35. Purtroppo nonostante numerose segnalazioni il parchetto versa in uno stato infegno: giá mi lamentai con la passata amministrazione e devo farlo anche con questa: il verde non viene curato, l’erba raggiunge altezze tali prima di venir tagliata e lo sfalcio accade solo dopo lamentele in comune o pubbliche. Mi chiedo perchè? E pensare che proprio qui abita un esponente di SAC che è in commissione: possibile che pur passandoci tutti i giorni non faccia nulla per segnalare la situazione?

Comments are closed.