MISINTO – Circa 55 mila persone coinvolte di cui il 10 per cento straniere. La Misinto Bierfest giunta alla sua 21′ edizione si prepara a vivere un dopo Expo all’insegna dell’internazionalità e della cultura. La festa prenderà il via giovedì 7 luglio, con l’inaugurazione alle 21.30 al Mönchshof Stadl di Misinto, in via Marconi, e terminerà il 17 luglio con la grande cerimonia di chiusura.”L’edizione 2015, grazie a Expo, – afferma Fabio Mondini presidente di Gam E20 organizzatore della Misinto Bierfest – ha lanciato la Bierfest nel panorama degli eventi del nord Italia coinvolgendo gruppi di stranieri che hanno preso parte alla nostra festa in stile bavarese. L’obiettivo per l’edizione 2016, la ventunesima, è quello di replicare e le prenotazioni di gruppi stranieri che stanno arrivando in questi giorni ci danno le prime positive conferme. La Misinto Bierfest rappresenta evidentemente un volano importante per l’immagine della Brianza e per l’economia dell’area”.

bierfest_2016 brindisi

L’edizione 2016 darà particolare risalto all’aspetto culturale della manifestazione con momenti di degustazione e di approfondimento, in collaborazione con Specialità birrarie Mönchshof, incentrati sul 500′ anniversario del Reinheitsgebot, conosciuto come “Editto della purezza” che rappresentò per secoli il riferimento legislativo che regolò il lavoro dei birrai bavaresi prima e tedeschi poi. Come ogni anno, parte del ricavato della Misinto Bierfest verrà devoluto a progetti per il comune brianzolo. Nel corso degli anni gli organizzatori hanno infatti sostenuto, con circa 300 mila euro, iniziative per il Comune di Misinto, come il rinnovo dell’aula d’informatica e di due nuove aule della scuola elementare, l’installazione dell’impianto wireless nel plesso scolastico, la sistemazione dell’area giochi e la piantumazione di nuovi alberi sempre nel giardino delle scuole, oltre all’acquisto delle lavagne multimediali Lim. Parte dei fondi dell’edizione 2015 della Misinto Bierfest sono stati utilizzati per l’acquisto di monitor di ultima generazione per tre ambulanze della Croce eossa delle Alte Groane, in grado di monitorare i parametri vitali (pressione e saturimetria) dei pazienti durante il trasporto in ospedale.

Con Expo 2015 la Misinto Bierfest è entrata nel calendario degli eventi più importanti del nord Italia – afferma il sindaco di Misinto, Giorgio Dubini – questo ha comportato per il nostro Comune una ricaduta positiva in termini di immagine e in termini economici. Misinto è un piccolo Comune di circa 5000 persone e nel corso degli anni è cresciuto con la Bierfest che, all’inizio era una festa di paese organizzata da un gruppo di amici e che in 20 anni ha saputo crescere edizione dopo edizione, regalando al nostro Comune anche un sostegno concreto in termini economici per progetti legati ai bambini e alle scuole. Un grazie quindi agli organizzatori che hanno saputo con impegno ed entusiasmo regalare al nostro Comune una festa importante e strutturata come la Bierfest. Un doveroso grazie anche ai volontari per l’impegno prezioso che rende possibile un evento unico come quello che andremo ad inaugurare il 7 luglio”.

“Mönchshof tra le tante feste della birra organizzate in Italia – rileva Maurizio Mariani, di Specialità birrarie Mönchshof – ha voluto puntare proprio sulla Misinto Bierfest diventando da fornitore a partner. Abbiamo scelto questo evento perché troviamo nella Brianza un bacino di pubblico appassionato di birra ed educato alla cultura del bere bene e responsabilmente”.

28062016