CARONNO PERTUSELLA – Missione compiuta per la Rheavendors Caronno: come da programma sabato pomeriggio ha battuto il Banco di Sardegna Nuoro, e lo ha fatto nettamente (9-0) assicurandosi matematicamente il terzo posto in classifica nel campionato Isl, l’ultimo utile per accedere ai playoff. Poi ci ha provato il maltempo a fare da guastafeste, gara 2 è stata rinviata ma essendo inifluente alle sarde è stato concesso di ripartire il match posticipato a data da definirsi anche se in realtà molto probabilmente non sarà più giocato.

Rheavendors caronno

Rimaniamo quindi a gara 1, davvero senza storia: strabordanti alla battuta le caronnesi che di fronte al proprio pubblico sul diamante di Bariola hanno fatto quel che volevano. In luce Sheldon, Patterson ma pure Bertani, Todeschini e Fiorentini, in pedana impeccabile Giulia Bollini. Risultati: Old Parma-Bollate 0-9, 4-13; Saronno-Legnano 2-0, 9-2, Rheavendors Caronno-Banco di Sardegna Nuoro 9-0, rinv.; ha riposato La Loggia. Classifica: Bollate 917, La Loggia 625, Rheavendors Caronno 565, Legnano 458, Banco di Sardegna Nuoro 391, Saronno 292, Old Parma 250.

(foto archivio)

03072016