SARONNO – Cinema sotto le stelle… versione Telos. E così ieri sera nella centralissima piazza Schuster, in zona pedonale, è comparso un telone sul quale appena è stato buono abbastanza, è stato proiettato “Lavorare con lentezza”. Una ventina i presenti, per una iniziativa annunciata tramite il tam tam su internet, primo appuntamento della nuova edizione del “Cinetelos itinerante”, ormai un classico del periodo estivo.

cinetelos piazza schuster

A fare da spettatori, dalla distanza, anche polizia urbana e carabinieri, che hanno monitorato la situazione, ma non c’è stato alcun bisogno di intervenire. Prossima tappe, sempre di martedì, dell’informale “cinetelos” il 12 luglio ai giardini pubblici di via Don Monza con il film “L’età barbarica”; il 19 luglio al “Quadrato” del quartiere Matteotti in via Avogadro con “Dio esiste e vive a Bruxelles”; e infine il 26 luglio in piazza dei Mercanti con “In time”, sempre in accesso libero alla proiezione.

(foto da Facebook: il Cinetelos di ieri in piazza Schuster)

06072016

8 Commenti

  1. Non capisco la frase “non c’è stato bisogno di intervenire”.
    Per proiettare in luogo pubblico servono autorizzazioni e pagamento dei diritti Siae o equivalenti, pena multa.

    Se ad una festa arriva il controllo Siae e sei irregolare ti multano pesantemente.

  2. cinetelos senza il rispetto delle normali regole ??polizia urbana e carabinieri che hanno ricevuto l’ordine di lasciar fare ?? …………..questo non è molto giusto ??tutto per il quieto vivere ??si torna a comportamenti che ricordano Porro , che diceva che i telos non erano un grosso problema . Poi si sono visti i risultati

  3. veramente le occupazioni del centro si sono viste solo con Fagioli. FALLIMENTARE è dire poco. Sento ronfare, è lui??

  4. Mi raccomando i carabinieri rimangano a guardare anche le altre sere invece di portarli tutti in caserma!!!!!!

  5. i soliti 20 anche con Fagioli come con Porro: cosa é cambiato?
    Nulla, in campagna elettorale si é venduto tanto fumo!

Comments are closed.