SOLARO – Ancora un blitz antidroga dei carabinieri nelle aree boschive alle porte di Saronno: a finire nei guai due marocchini, di 46 e 32 anni, che sono finiti in manette per spaccio di sostanze stupefacenti. Attendevano i loro clienti all’interno del Parco delle Groane, avevano quindici grammi di cocaina giò pronti ad essere venduti al dettaglio, suddivisi in piccoli involucri di plastica; ed aveva anche due grammi di hascisc. Complessivamente, sono stati trovati in possesso pure di 360 euro in contanti, si ritiene provento della loro attività di spaccio e che per questo motivo, assieme alla droga, sono stati posti sotto sequestro.

07052016 carabinieri antidroga parco groane  ceriano laghetto (1)

In base a quanto ricostruito dai militari dell’Arma gli stranieri si appostavano all’inizio del bosco in attesa dell’arrivo dei clienti in auto, ai quali passavano lo stupefacente in cambio dei soldi. Due maturi clienti, di 64 e 52 anni entrambi residenti nella vicina Brianza, sono stati a loro volta fermati ed identificati, adesso rischiano sanzioni amministrative come il ritiro della patente.

16072016

2 Commenti

Comments are closed.