SARONNO – Continua il braccio di ferro tra l’Amministrazione comunale e i maleducati che abbandonano decine di sacchetti con all’interno rifiuti di ogni tipo all’inizio di via Maestri del Lavoro creando ogni volta una discarica maleodorante.

Anche l’altro giorno su indicazione degli operai di Econord che stava raccogliendo le diverse frazioni con i sacchi regolarmente esposti dai residenti sono intervenuti gli ispettori ambientali.

“Abbandonare rifiuti non differenziati ha un costo per la città in termini economici ma soprattutto di degrado urbano – spiega l’assessore all’Ambiente Gianpietro Guaglianone che ha anche effettuato un sopralluogosul posto. Sono comportamenti che non si possono tollerare e che devono essere puniti con decisione”. Così visto che all’interno dei sacchetti abbandonati erano presenti elementi che permettevano l’identificazione dei proprietari è scattata, come qualche giorno fa, la sanzione pecuniaria con l’aggiunta di una piccola somma per lo smaltimento. “Stiamo facendo molto sul fronte della sensibilizzazione e della lotta all’abbandono dei rifiuti – conclude l’esponente della Giunta – ed episodi come questo fanno davvero male a tutta la città come del resto il continuo ripetersi degli abbandoni con assoluta incuranza della collettività”.

24072016

3 Commenti

Comments are closed.