03062014 primo consiglio comunale ad Uboldo (7)UBOLDO – Polemiche a non finire, da parte delle opposizioni, stavolta da parte di Progetto per Uboldo CentroSinistraUnito. “Dopo la decisione di abbattere i tigli del viale del cimitero, di rimuovere la recinzione del parco comunale lasciandolo aperto giorno e notte ora arriva l’ultima pensata della giunta targata Uboldo al Centro: spostare il monumento ai Caduti dall’attuale storica ubicazione di Via San Martino al nuovo viale del cimitero” dicono i responsabili. “Non sappiamo se nel partorire queste decisioni sia stato posto al centro Uboldo e gli uboldesi, di certo alcun rispetto è stato riservato per la storia del nostro Paese e per la nostra comunità. Progetto per Uboldo – CentroSinistraUnito ha espresso le proprie perplessità in consiglio comunale sulla decisione di rimuovere la recinzione del parco comunale, ha segnalato alle autorità competenti il devastante intervento di abbattimento dei tigli e intende ora esprimere la propria assoluta contrarietà all’ipotesi di spostare il monumento ai Caduti dalla sua attuale collocazione”.

E ancora: “Nel momento in cui l’amministrazione del comune di Uboldo, nel 1923, decise di costruire il monumento ai Caduti scelse, come si legge nella scheda dell’opera custodita all’interno del Catalogo dei Beni Culturali del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, la posizione “con molta oculatezza” al fine di offrire “alla quasi totalità dei cittadini l’invio di un pensiero o di un suffragio a favore dei caduti”. Dalla molta oculatezza dell’amministrazione del 1923, guidata, come si può apprendere dal volume “Nel buio dei secoli Uboldesi”, da un dimenticato reggitore di nome Angelo Giovannelli, siamo passati alla poca lungimiranza del 2016 dove ciò che importa, evidentemente, non sono i bisogni dei cittadini ma la affannosa ricerca dell’opera utile per essere ricordati a tutti i costi.

Del resto il sindaco Guzzetti, che dopo la pubblicazione del comunicato delle opposizioni ha già messo le mani avanti (è solo un’idea), ha più volte sottolineato come lui, a differenza di altri amministratori del passato, possa vantare opere per le quali verrà ricordato dai posteri. Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito, come è noto, non è interessato alle medaglie ma alle esigenze dei cittadini e in tempi di magra ipotizzare di investire risorse per operazioni inutili è un vero oltraggio. Se poi, come nel caso del monumento, che ha un elevato valore simbolico e di unità della popolazione, l’intervento viene deciso da una minoranza senza un preventivo confronto con la popolazione siamo di fronte a un chiaro esercizio arbitrario e arrogante del potere.

31072016

12 Commenti

  1. Fratello Guzzetti può spostare tutto di brutto a Uboldo perché vi ha stagiati di brutto alle elezioni.
    Trooooppo giusto fratello Guzzetti.

    • Senti, aldilà del tuo chiodo fisso, ma magari imparare l’italiano? Magari leggere un primo libro? Alle prime pagine avrai le vertigini ma poi ti passano.

  2. Che ci ricorderemo di te è sicuro. Come, lo sai benissimo.
    Se non lo sai parla con gli uboldesi.

  3. Mi permetto di intervenire dopo il consueto ed illuminato intervento di (o del ?) Fratello (di) Guzzetti ..
    Chissà se sarò all’altezza …
    È triste vedere un’intera cittadinanza subire le scelte scellerate di un sindaco egocentrico che sta raschiando il fondo del barile della sua mediocrità …
    Scelte e decisioni insensate a spese nostre.
    Pino

  4. Pur essendo di Misinto, mi piace ultimamente seguire le vicende uboldesi in quanto foriere di corposi scambi di opinioni spesso alimentati da commenti interessanti.
    Avessimo noi altrettanta attenzione da parte dei concittadini!!
    Qui’ pure quel troll del “fratello Guzzetti” potrebbe essere opinionista!!

  5. Lo spostamento del Monumento ai Caduti è un’opera inutile quanto dispendiosa economicamente.
    Un po’ quello che sta diventando il nostro sindaco: inutile e dispendioso economicamente.
    E lo dico da sua elettrice della prima ora … ma molto delusa!
    Sarà B.

  6. Buongiorno, non ero a conoscenza di questa iniziativa del signor Sindaco. Francamente mi sembra una grossa stupidata. Perché concentrarsi su lavori e opere che non servono a nulla (anzi, rovinano e cancellano la memoria storica del paese) anziché su cose più utili e funzionali?
    Peccato perché ci sarebbe l’imbarazzo della scelta!
    Ma il sindaco pensa di fare un monumento a se stesso e alla sua memoria per i posteri?
    Un’altra occasione persa.
    Altri soldi buttati!
    Saluti
    A.Bernasconi

  7. Gentile Redazione,
    ho inviato un commento alla Notizia questa mattina. Non lo vedo pubblicato.
    Si tratta solo di un vostro ritardo o è stato scartato perché contrario all’amministrazione?
    Non credo di aver offeso nessuno. Di conseguenza riterrei grave la sua mancata pubblicazione.
    Si deve essere tutti d’accordo con il pensiero del signor Guzzetti per poter esprimere la propria idea?
    Grazie per l’attenzione
    A.Bernasconi

  8. Bella la definizione di “troll”!!!
    Confesso che non sapevo cosa volesse dire e mi sono documentata.
    Calza alla perfezione!
    Un plauso a chi l’ha proposta!!

  9. Filastrocca del sindaco alla deriva

    Guzzetti pensa di spostare dei Caduti il monumento
    ma mai un secondo di ridurre il proprio emolumento.

    Nulla annuncia e taglia i tigli
    tanto poi chi vuoi si meravigli?

    Linguaggio usa becero e scurrile
    contro istituzioni e chi osa contraddire

    L’egocentrico la luce toglie nelle vie e da despota gestisce
    urla strilla e … si arricchisce

    Forza andiamo con altre folli spese
    tanto poi chi paga è sempre il povero uboldese!

  10. Ho appena ripubblicato una filastrocca, breve commento in rima, ironico, satirico e mai offensivo sulle ultime vicessitudini del nostro sindaco.
    Nulla a che vedere con le espressioni talora volgari ed ingiuriose verso gli altri del signor Guzzetti.
    Per questo, sarebbe davvero curioso non vederla pubblicata.
    Certo dell’imparzialità di questa Redazione e fiducioso nel suo senso critico, cordialmente saluto.
    Il Contradaiolo.

  11. Uboldo storicamente è sempre stato un paese tamarro e Guzzetti è in linea con la storia del paese.
    Meno male che non sono di Uboldo.

Comments are closed.