bulls rescaldina ragazziRESCALDINA – Ancora buoni risultati per i Bulls di Rescaldina, che tornano da Porto Sant’Elpidio con un ottimo quinto posto. I ragazzi, partiti giovedì pomeriggio scorso da Rescaldina con l’ormai inconfondibile pullmino color fucsia, sono arrivati a destinazione in tarda serata, attorno alle 23, dove dove hanno trovato ad attenderli il resto della compagine (i tre “camperini” più il gruppo dei Bulldogs). Poco sonno e tanta eccitazione, in visdta delle partite del torneo. Venerdì tutti in piedi alle 6 del mattino: colazione, partite cui assistere, pranzo. Primo incontro alle 16: si conclude 4-5 per i Dolphins Anzio. Peccato perché la partita è stata tirata fino all’ultimo. Secondo incontro, prima partita in assoluto in serale. Risultato finale 13-8 per Porto Sant’Elpidio.
Sabato si gioca con la divisa arancione, new entry per l’occasione. I ragazzi affrontano il Rams Viterbo nella mattinata, registrando una sonora sconfitta che non ammette repliche. Stesso copione nel pomeriggio, alle 16: l’Alpina Trieste si dimostra fuori portata per i rescaldinesi. Per alzare l’umore della truppa il presidente si gioca la carta mare, pizza e frittura mista sul mare, ma i ragazzi sembrano inconsolabili. Domenica si gioca per il 5°e 6° posto e finalmente i Bulls sembrano decisamente più in palla già dal riscaldamento. L’impressione iniziale viene confermata dal risultato finale: 10 a 3. Ma c’è anche una grande soddisfazione, il capitano Andrea vince il premio individuale come miglior lanciatore del torneo, battendo la forte concorrenza presente. Grande commozione e gioia da parte di tutti: compagni di squadra, allenatori e pubblico Bulls che hanno salutato il ritiro del premio con un caloroso applauso.

(nella foto, la squadra che ha partecipato al torneo)

04082016