18072016 apertura ztl telecamere (8)ORIGGIO – Telecamere all’ingresso del paese, ma non a scopo repressivo. E’ stata di circa 50mila euro la spesa effettuata dal Comune per installarle, e per cercare di aumentare la sicurezza in paese.

Ma qual è il loro scopo? Bisogna subito chiarire che non si tratta di autovelox (che pure ogni tanto viene utilizzato, soprattutto nella strada che conduce a Lainate, dal campo sportivo alla zona della fiera), ma di sistemi che registrano le targhe delle auto in entrata e in uscita. In tempo praticamente reale la telecamera legge la targa e ci si può accertare se il veicolo in questione sia rubato, non abbia l’assicurazione oppure non sia in regola con la revisione biennale o con il bollo auto.

Si tratta di un sistema molto all’avanguardia, che immediatamente identifica i veicoli che non sono in regola, e quindi passibili di contravvenzioni. Un po’ come quelle installate a Uboldo, sulla Varesina. A Origgio sono state posizionate nelle vie “cardine”, vale a dire via Cascina Muschiona, via Verdi, via Cavour, via Lombardia e via Monfalcone.

05082016