23102014 presentazione pagina 18 nigro (2) SARONNO – Tempo di vacanze ma anche di addii per la città di Saronno. Negli ultimi giorni ha chiuso definitivamente la libreria “Pagina 18” una delle realtà più attive in ambito culturale di Saronno che aveva avviato un’interessante sperimentazione, ospitato tanti eventi e incontro ed anche i giornalisti in una giornata di occupazione e sgombero.

A ricordare la chiusura è l’affetto dei saronnesi per la libreria è la proprietaria e fondatrice Carla Pinna con un intenso post pubblicato sulla sua pagina Facebook.

Lo pubblichiamo integralmente perchè crediamo che non ci sia modo migliore per ricordare l’attività della dinamica realtà è la grande partecipazione dei saronnesi.

La libreria è chiusa
Mentre si lavora per riordinare entrano un po’ di persone. Chiedono se possono guardare, confessano il loro dispiacere per la chiusura. Un signore sconosciuto gira fra i libri e ascolta. Alla fine acquista libri scontati per 68,00 euro. Al momento del resto ci dice: ho sentito le attestazioni di stima e dispiacere per la chiusura. Non voglio il resto, lo tenga come sottoscrizione e sostegno per tutto ciò che avete fatto e mi auguro farete. E cosi ci ritroviamo con 100,00 euro e le lacrime agli occhi.

(Foto di archivio)

08082016

3 Commenti

  1. Carissima Carla
    mi associo al cordoglio per questo grave lutto che colpisce la cultura a saronno, e Vi ringrazio per tutto quello che avete fatto in questi anni.

  2. Un paese che non sostiene e non investe in cultura, sostenendola sia in modo pubblico che privato, non è un paese povero….ma un povero paese.

  3. Peccato, ma sopravviveremo.
    A Saronno le librerie non mancano (quelle scolastiche invece si).
    Non mancano nemmeno gli eventi culturali o di presentazione opere.

Comments are closed.