FOTO LIONS ALIMENTAZIONESARONNO – Un altro tema delicato affrontato dalla sezione Lions di Saronno: dopo il progetto di sensibilizzazione contro le dipendenze, da quella dal gioco d’azzardo a quella dalle ludopatie, ecco il delicato tema dell’alimentazione delle nuove generazioni.

A farsene portavoce Lanfranco Roviglio, membro Lions club Saronno del Teatro che è anche medico specialista in dietologia. “La scuola è il setting ideale per interventi educativi e preventivi, finalizzati alla promozione del benessere e la riduzione di comportamenti a rischio” afferma Roviglio. “Di fronte all’argomento alimentazione gli studenti non devono essere uditori passivi a cui si riversano notizie e regole ma bisogna dare loro il ruolo di soggetti attivi, dando spazio al loro bisogno di protagonismo, così importante in questo loro periodo di vita”.

I Lions sono sempre molto sensibili su questi argomenti, basti pensare che nella passata annata scolastica ha coinvolto una dozzina di medici, su un programma di intervento educativo sull’alimentazione in una trentina di scuole medie della provincia. “Fattore importante del programma “Mangia sano e vivi alla grande” è stata la brevità, (l’intervento dura circa un’ora), e l’approccio innovativo”. Iniziativa che sarà organizzata anche nelle scuole medie di Saronno e del comprensorio fra pochi mesi, nel nuovo anno scolastico.

14082016

1 commento

Comments are closed.