furto bicicletteSARONNESE – Rubava bici nel comasco, per poi portarle in Marocco: ma è andata male a un uomo di origine marocchina, che è stato incastrato attraverso le registrazioni di alcune telecamere. Non solo, il suo complice era di Saronno. Si tratta di un uomo di 60 anni della stessa nazionalità, che gestiva il traffico assieme a una coppa di 40enni residente a Solaro.

I furti venivano fatti un po’ ovunque. Le indagini dei carabinieri sono andate fino in fondo, tanto da scoprire il “giro”. Ad una perquisizione, sono saltati fuori i proventi di tantissimi furti, per un valore stimato di oltre 50mila euro. Si tratta di una quindicina di biciclette già imballate e pronte per la spedizione, una decina di computer, altrettanti televisori, un centinaio di cellulari.

Ritrovati anche arnesi per il furto: trapani, compressori, cavi elettrici, flessibili, addirittura motoseghe. I marocchini sono stati dunque denunciati per ricettazione e ora si attende il processo per direttissima.

14082016

3 Commenti

  1. va beh…3 gg ( se va bene) e saranno fuori….dovrebbero essere rispefiti in marocco ma….inutile sperare e sognare

Comments are closed.