09092015 profughi uboldo sciopero (15)UBOLDO – “Abbiamo verificato in Comune e a oggi non c’è nessuna richiesta in tal senso”: il sindaco Lorenzo Guzzetti è molto chiaro nello smentire le voci che nelle ultime ore hanno parlato di un nuovo arrivo di profughi sul territorio comunale.

Da luglio scorso nella struttura a Cascina Regusella sono ospitati un’ottantina di richiedeti asilo che nel mese di settembre e di maggio hanno anche organizzato delle proteste contro il vitto giudicato non buono e non adatto alle loro esigenze.

Nelle ultime ore è circolata la voce secondo cui un nuovo gruppo di un centinaio di persone potesse trovare posto proprio a Uboldo in un capanonne. “Non siamo stati avvisati di nulla ne dalla Prefettura ne dalle forze dell’ordine – rimarca Guzzetti – in ogni caso va ribadito che il Comune non c’entra nulla in queste decisioni. Basti dire che ad oggi i profughi ospitati alla Regusella non sono costati nulla ai cittadini uboldesi. La mia posizione, come sindaco, è che i profughi possono anche arrivare a Uboldo, a condizione che l’amministrazione comunale non ci rimetta un euro altrimenti destinato a garantire servizi agli uboldesi, e ovviamente che non creino problemi di ordine pubblico. E ribadisco al momento non è arrivata nessuna comunicazione”.

20082016

8 Commenti

  1. Beh dai se a Saronno il Fagioli non li vuole, sono tutti tuoi! Chiamale se vuoi RISORSE, cosí è piú facile fare del buonismo.

  2. Guzzetti vuole i soldi per ospitare i profughi, che tristezza di sindaco, il vil denaro al posto del benessere dei suoi concittadini.

    • guarda che il sindaco ha detto che se li mandano qui non puó farci nulla, ovvero non puó rifiutarli. É un ordine di angelino ( sic). Pertanto se disgraziamente dovesse “ospitarli” che paghi lo stato. Almeno questo.

      • Fagioli si e’ opposto con successo, Guzzetti dice che non puo’ fare nulla, se per te va bene cosi’

  3. Saronno: abitanti 40000- profughi 0.
    Uboldo: abitanti 10000- profughi 180?
    Capalbio: abitanti milionari- profughi 0?

Comments are closed.