lara comi6SARONNO – “Gli atleti olimpici, sono merito e sacrificio. Lottano per cio’ che vogliono, non conoscono le quote rose e tanto meno il “Voglio ma è troppo difficile”, ”E’ colpa sua non certo mia”, “Non si può fare e quindi non faccio…”, ”Ma quali sono gli orari? ma si lavora anche la domenica?”. Concordo con quanto scrive Caterina ”Abbiamo gioito per i nostri atleti, per quelli che tornano con una medaglia, per quelli che l’hanno mancata di un soffio, per quelli che sicuramente hanno dato il meglio, ma sono rimasti indietro, un grande plauso a tutti, nessuno escluso .Quando qualcosa è incredibile, ci sono sempre nuove forme di vederlo”. 

E’ il commento che l’europarlamentare Lara Comi ha condiviso con i concittadini saronnesi sulla pagina Facebook “Sei di Saronno se…” domenica mattina a conclusione dell’Olimpiadi di Rio che negli ultimi 15 giorni hanno visto atleti da tutto il mondo sfidarsi nelle diverse discipline.

22082016

8 Commenti

  1. Ma. dico io, è mai possibile che l’eurodeputata Comi debba parlare e commentare tutto lo scibile umano sempre e comunque? Un’incontinenza verbale senza limiti e confini.
    Lei, baciata dalla fortuna, sta al Parlamento europeo; benissimo, ci parli di Europa allora, si impegni a convincere i saronnesi che l’Europa è il nostro futuro.
    E poi questa scemenza galattica del “Sei di Vattelapesca se…”. Sei di Saronno se la ami e la rispetti. Punto e basta.

    • La persone come la Comi, nonostante sulla carta siano preparate, sono malate di protagonismo… Forse hanno capito come funziona il mondo d’oggi, basta vedere, senza andar lontano… altri personaggi della politica locale!

Comments are closed.