28072016 presidio misinto (2) MISINTO – I lavoratori in sciopero, della Eco –Tql azienda di via della Longura specializzata nella produzione di materassi i cuscini in lattice, hanno tenuto, lunedì mattina, un’assemblea al presidio davanti ai cancelli della fabbrica, nella quale come primo punto hanno voluto esprimere piena solidarietà alle famiglie coinvolte nel terremoto e pur essendo in condizioni economiche difficili (ultimo salario percepito è relativo al mese di aprile 2016) hanno deciso di devolvere parte delle spettanze alle popolazioni colpite dal sisma.

Nei prossimi giorni comunicheranno all’azienda indicazioni su come e dove devolvere quanto deciso.

Inoltre poichè in mattina l’amministratore delegato, ha comunicato alla Cub che entro 2 giorni presenterà una proposta, l’assemblea ha deciso di continuare lo sciopero con blocco della produzione, fino a quando non si manifesterà concretamente una proposta che preveda il mantenimento del posto di lavoro e il pagamento del dovuto.

“La determinazione e la dignità con cui i lavoratori e le lavoratrici stanno portando avanti la lotta va sostenuta e incoraggiata – spiegano i delegati Cub che seguono l’agitazione – pertanto nei prossimi giorni si definiranno iniziative davanti alla fabbrica”.

30082016