28072016 presidio misinto (2)MISINTO – Non conosce soluzione di continuità il presidio davanti alla fabbrica Eco Tql di via della Longura. Si tratta della sede di una multinazionale specializzata nella produzione di materassi e cuscini in lattice. I lavoratori hanno iniziato una protesta perchè da aprile non ricevono lo stipendio.

I lavoratori, coordinati dal Cub, sono intenzionati a continuare la propria lotta anche perchè “dopo 11 giorni di sciopero non c’è ancora nessuna risposta accettabile“.

Venerdì 2 settembre i lavoratori e le lavoratrici in lotta organizzano un “Pomeriggio movimentato” davanti alla fabbrica, con dibattito e cena a base di cibo multietnico. Il ricavato di libera offerta, servirà in parte per sostenere il presidio e in parte verrà devoluto alle popolazioni che hanno subito il terremoto.

L’iniziativa partirà alle 17,30 e si proseguirà  fino a tarda sera. Un momento di aggregazione allestito perchè “la solidarietà tra lavoratori non ha colore, religione o sesso. Ha il solo scopo di rafforzare e organizzare  la lotta di classe”. 

31082016