striscione viale rimembranzeSARONNO – Urlava, cercava di attaccar briga con i passanti e soprattutto con il suo dare in escandescenza teneva sveglie decine di famiglia così a riportare la calma è stata… la classica secchiata d’acqua.

E’ stata un po’ come la scena di un film quanto accaduto nella serata tra giovedì e venerdì in viale Rimembranze: una di quelle in cui l’esagitato di turno viene investito da un getto di acqua gelida che lo riporta a più miti consigli.

Ed è proprio quello che è successo: quando uno straniero, trentenne secondo alcuni testimoni, dopo aver alzato un po’ troppo il gomito ha iniziato a dare in escandescenza. Non si è fatto mancare nulla. Ha insultato alcuni passanti, preso a pugni una saracinesca e urlato frasi incomprensibili in un mix di italiano ed arabo. Alcuni residenti, svegliati dalle sue urla, si sono affacciati a finestre e terrazzi chiamando anche le forze dell’ordine.

In realtà prima dell’arrivo di una pattuglia a calmare lo straniero è stata una secchiata di acqua fredda. L’uomo si è subito calmato e si è allontanato rapidamente.

(foto archivio)

10092016

8 Commenti

  1. I vecchi sistemi funzionano ancora anche con questi arabi che non dovrebbero bere alcolici , ma inItalia ormai possono fare di tutto , quasi indisturbati

  2. mi chiedo se abito in un paese civile, visto che pago il 50% di quello che guadagno in tasse… Almeno scontatemi la parte sulla pubblica sicurezza

Comments are closed.