SARONNO – 0 punti in due partite, dopo la seconda giornata di Prima categoria la dirigenza della Saronno Robur ha esonerato l’allenatore Antonio Roncuzzi. A condannare il mister, giunte quest’estate nella città degli amaretti, è stato evidentemente l’avvio a corrente alternata della stagione: le delusioni in campionato, a fronte di tre vittorie in Coppa Lombardia.

antonio roncuzzi saronno robur

Al posto di Roncuzzi il presidente dei biancazzurri che fanno capo allo stadio “Colombo Gianetti” ha chiamato un altro tecnico di esperienza, Salvatore Lopiccolo, che in passato ha guidato tra l’altro Vanzaghellese, Arconatese e Bienate e dal quale il massimo dirigente dei roburini, Piero Bene, si aspetta adesso il rilancio di un gruppo che, a detta di tutti gli addetti ai lavori, avrebbe le carte in regola per un ruolo da protagonista assoluto in questa stagione ma che in campionato non è ancora riuscito ad ingranare.

Classifica: Gorla Maggiore, Cas e Valceresio Audax 6 punti, Mozzatese e Belfortese 4, Arsaghese, Fagnano, Vanzaghellese e Union Tre Valli 3, Gerenzanese e Guanzatese 2, Luino e Solbiatese 1, Saronno Robur, Antoniana e Viggiù 0.

(foto archivio: Antonio Roncuzzi, la sua avventura con la Saronno Robur è durata poche settimane)

13092016

7 Commenti

  1. Se c’è da intervenire meglio farlo subito. Da tifoso di calcio e appassionato. Forza FBC, ROBUR e AMOR!

    • Intervenire dopo due giornate?
      La squadra è mediocre verso il basso.
      Solo uno sprovveduto può pensare di vincere il campionato.
      Umiltà.

  2. Che colpe ha il mister.
    La squadra è mediocre.
    I rimborsi esagerati.
    Dilettantismo.

  3. Il comune deve intevenire, il centro sportivo prealpi gestito dalla saronno robur è privo di acqua calda ed energia elettrica.
    Di chi è la colpa?

Comments are closed.