ballo-e-aperitivo-18_09_2016SARONNO – Rientro dalle vacanze con un doppio evento per gli attivisti di Emergency del gruppo di Saronno domenica 18 settembre è in programma “Balliamo per Emergency + Aperitivo rinforzato!

I due eventi si terranno uno di seguito all’altro in due location diverse ma attigue. Entriamo nei dettagli. Nella sala Nevera di Casa Morandi in viale Santuario. Si parte alle 17 con “Balliamo per Emergency” con i Noterfolk & Roberto Carlotti. (Ingresso libero)

A seguire alle 19.30, a “Il Chiostro ArtCaffè” di Viale Santuario 11 si terrà un aperitivo rinforzato ossia con un ricco buffet e drink.

Il prezzo, per ciascun partecipante, sarà di euro 12, dei quali 5 destinati a Emergency per il sostegno al Centro Pediatrico Emergency di Bangui (Repubblica Centraficana).

Il Centro pediatrico di Emergency a Bangui, aperto ventiquattro ore su ventiquattro, offre assistenza di base e di emergenza ai bambini fino a 14 anni e svolge attività di educazione igienico-sanitaria rivolta alle famiglie. Emergency si occupa, inoltre, della formazione teorica e pratica dello staff nazionale.

Presso il Centro è presente anche un ambulatorio cardiologico dove, nel corso di missioni periodiche, personale internazionale specializzato di Emergency effettua lo screening di bambini e adulti cardiopatici da trasferire al Centro Salam di Khartoum per gli interventi di cardiochirurgia. Successivamente all’intervento, i pazienti possono sottoporsi ai controlli post-operatori direttamente presso il Centro a Bangui, dove ricevono gratuitamente i farmaci necessari.

Presso il Centro pediatrico è attivo anche un servizio di assistenza prenatale: un’ostetrica locale, presente cinque giorni alla settimana, visita le donne incinte, ne segue la gravidanza ed è disponibile per consulenze sui metodi di pianificazione familiare.

Lo staff di Emergency visita fino a 80 bambini e 20 donne in gravidanza al giorno.

Allo scopo di garantire la piena riuscita della serata, è gradita la prenotazione al numero 348/5634309 (Silvana) o all’indirizzo email [email protected]

(foto: la locandina dell’iniziativa)

14092016