09092015 profughi uboldo sciopero (10)UBOLDO – Stamattina intorno alle 8 una cinquantina di profughi dei 130 ospitati alla cascina Regusella sono scesi in mezzo alla strada ed hanno iniziato a bloccare il traffico.
Sul posto, allertati dalla cooperativa che gestisce la struttura, (al centro negli ultimi giorni di due ordinanze dell’Amministrazione comunale che ordinano la demolizione di alcune strutture irregolari e lo sgombero degli occupanti) sono arrivati i carabinieri della compagnia cittadina.

Gli stranieri hanno spiegati di voler il rilascio della carta d’identià da parte dell’Amministrazione comunale. A differenza delle ultime due proteste, l’ultima quest’estate la precedente della primavera 2015, le rimostranze non riguardano la qualità del vitto e dell’alloggio ma l’iter burocratico della loro permanenza in Italia.

“In questo momento ci sono due ordinanze che vanno eseguite – commenta il sindaco Lorenzo Guzzetti che sta seguendo l’evolversi della situazione – Una volta eseguite rivaluteremo. Per tutto il resto l’indirizzo è un altro che non è il mio: la Prefettura di Varese e il Ministero dell’Interno”. E chiosa: “Non esistono cittadini più uguali di altri. Per questa ragione le regole che valgono per gli uboldesi valgono per tutti”.

(Foto archivio)

19092016

23 Commenti

  1. B-RISORSE!!! ..solo diritti, nessun dovere e in più tanti fastidi e disagi per chi li mantiene!
    BASTA BASTA BASTA CON QUESTE B (BOLDRINI) RISORSE!!!

    • Chi è causa del suo male, pianga se stesso!
      Avesse fatto come Fagioli a Saronno adesso problemi non ne avrebbe 🙂

  2. Non è chiaro dal testo dell’articolo se questi “profughi” chiedono al comune di Uboldo la carta di identità , ossia il loro documento di identificazione con cui sono arrivati in Italia ( significa che è stato loro ritirato dal Comune )oppure la carta di identità rilasciata dal Comune , come per tutti i cittadini Italiani, solo che loro non sono Italiani !!Comunque sia è chiaramente fuori dalle nostre regole che per una richiesta in Comune debbano bloccare la circolazione stradale . Insomma sono ospiti in Italia e come ringraziamento pretendono pure di disturbare la circolazione stradale !!

  3. Care risorse malconsigliate, il documento di identità è un documento valido solo in Italia che certifica solo la vostra identità senza darvi alcun diritto aggiuntivo. Il documento certifica che siete cittadini di….. (vostra Nazione). La carta d’identità non è un documento valido per l’espatrio, a meno che siate cittadini di nazionalità italiana.

  4. vogliamo vogliamo vogliamo….cosa avete dato prima di volere qualcosa da questa nazione?
    e poi capisco donne e bambini, ma gli uomini che “scappano” dalla guerra sono solo dei vigliacchi. E’ il vostro di paese, mica il nostro….COMBATTETE!!

  5. Quando ero piccolo succedeva spesso che i carri armati dell’esercito attraversassero la città.
    Un frastuono infernale, ma anche una emozione, uno spettacolo. E l’attesa per il loro ritorno, al termine delle esercitazioni.
    Ecco, oggi avrei voluto tornare bambino.

  6. Guzzettino vuole i soldi per i profughi, i soldi per la cava di pedemontana, i soldi per lo svincolo autostradale, adesso ha tanti soldi ma ha anche tanti problemi da risolvere.
    Un genio!

  7. Dai Umberto, Benito, Chiara, Marino, Stefano ecc ecc … che Domenica si va tutti assieme appassionatamente a Messa !!!
    Tutti a pregare per la Misericordia, per l’Accoglienza e la Fraternità !!!
    Amen !!!

    • Davvero. Anche a me non piace il continuo mantra della solidarietà, dei disperati che fuggono dalla guerra ect.
      Non mi piace il pietismo boldriniano. Ho un’idea severa circa la politica dell’immigrazione.
      Ma i commenti che ho letto qui sono pura barbarie e disumanità, naturalmente dietro l’anonimato.
      Si può avere un’idea severa sull’immigrazione ma rimanendo essere umani. Gli anonimi qui sopra sono puro horror.

      • Certo tu come ubol dino sei perfettamente riconoscibile.
        Comunque se vuoi solidarizzare con i profughi ti segnalo che c’è una villetta in vendita alla Regusella, trasferisciti li e ospitane qualcuno, tu che sei illuminato.

        • Tu invece sei perfettamente riconoscibile. Sei l’Eterno Italiano sempre uguale a sé stesso.Un tipo che ho visto negli stadi ululare mentre si celebrava un minuto di silenzio per Carlo Azeglio Ciampi, che ho visto posteggiare dove non si poteva, tantochissenefrega, che ho visto balbettare in un ufficio pubblico perché totalmente incapace di compilare un bollettino o un modulo, ho visto la sua casa vuota di libri perché nella vita non ne hai mai letti, l’ho visto assolutamente incapace di capire un testo semplice semplice come il mio commento. Io a tutti i semianalfabeti toglierei il diritto di voto e tutti i diritti civili. Sei nel buio totale, accetta la mia modesta luce che non potrà che farti bene.

          • Per tua informazione io allo stadio non ci sono mai andato e non ho mai preso una multa per divieto di sosta, forse una per disco orario scaduto.
            Invece tu mi sembri un tipo talmente pieno di se, da credere di essere l’unico portatore del verbo.
            Su una cosa però hai ragione, la tua è una luce modesta.

  8. Tutto ha un limite ,tranne il mancato buon senso di chi ci governa, far entrare migliaia di immigrati senza poter dar loro serie prospettive di lavoro e inserimento sociale è folle e porterà a sempre maggiori situazioni di questo tipo .
    Non essersi posti il problema : “fino a che punto possiamo far entrare immigrati” è da irresponsabili , dopo aver occupato tutti gli stabili della nazione dove verranno stipati ?
    spero a casa di chi non ci ha pensato.

  9. Quando ero piccolo, mi dicevano sempre che se non facevo il bravo veniva l’uomo nero…
    Vuoi vedere che tutto sto casino è colpa mia????

  10. Possono pure prendersi il mio dicunento di identitá perché non mi riconosco cittadina di un paese i cui figli scrivono tali commenti ignoranti e razzisti.

Comments are closed.