SARONNO – Settimana intensa quella del saronnese Matteo Romanó al mondiale “Iro” per cani da soccorso. Per la seconda volta in due anni il cinofilo saronnese è impegnato come direttore del campo macerie, a Caselette ai piedi della Val di Susa, dove supporterà i giudici internazionali nella kermesse che vede in Italia oltre 120 unità cinofile provenienti da tutto il mondo. L’europa è il continente più rappresentato ma arriveranno cani anche dal sud america dalla Russia e dalla Corea.

matteo romanò a pisogne e clusone (3)

Il saronnese impegnato nel volontariato e vice responsabile del Nucleo cinofilo da soccorso della Associazione nazionale alpini della provincia di Varese per la seconda volta in due anni ricopre questo importante ruolo.”Un’esperienza molto bella e importante per un cinofilo che porta a vivere da molto vicino le emozioni mondiali” commenta Matteo, in attesa di andare con il suo cane, “You Dinamite”, verso la terra piemontese,“molto presto potremmo arrivare noi a competere al titolo, nel mentre ci godiamo il mondiale da una visione alternativa”. Matteo impegnato nell’addestramento del suo cane pastore belga malinois “You Dinamite”, pre-allertati per il terremoto nel centro Italia, si trovano spesso a dovere fare molti chilometri per allenarsi nelle macerie perchè in Lombardia non è presente al momento un campo all’altezza di preparare i cani con le migliori tecniche.

21092016

1 commento

Comments are closed.