22032015 alessandro fagioli presentazione candidatura (10)SARONNO – “Ero in auto e stavo tornando a casa dopo un pomeriggio trascorso in Municipio, da lontano ho visto due persone e la primissima impressione era che stessero litigando, poi ho visto la donna cadere e l’uomo prenderle la borsa e scappare di corsa in mezzo alla strada per poi scavalcare la recinzione dell’ex Cemsa e sparire”. Così il sindaco Alessandro Fagioli ricostruire quanto accaduto in via Varese nel pomeriggio l’altro giorno, episodio del quale si è trovato ad essere testimone.

“Mi sono fermato per prestare i primi soccorsi alla signora ed ho dato l’allarme contattando il comandante della polizia locale, Giuseppe Sala – riepiloga Fagioli – Sono arrivate le pattuglie, ci sono state ricerche del malvivente anche nella zona ma non è stato trovato. Per fortuna la derubata, al di là dello spavento, stava piuttosto bene e non è stato necessario portarla in ospedale. Un fatto grave, quanto successo; ora speriamo che il responsabile venga al più presto assicurato alla giustizia”.

22092016

16 Commenti

  1. ma per piacere….è talmente inetrvenuto che lo scippo (non) è stato sventato.
    Siamo arrivati al minculpop….e la stampa (sic) si adegua

  2. Per farli scappare gli avrà offerto un assessorato…

  3. bel gesto caro Sindaco.

    l’area ex-cemsa (dalla stazione fino a via milano) è completamente fuori controllo!Entrano ed escono incuranti personaggi di ogni genere…dopo aver scippato poveri malcapitati si addentrano da un piccolo pertugio ormai diventato una sorta di percorso di montagna! E’ SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI! anche i Suoi Egr..Sindaco!

    Dove sta la sicurezza tanto sbandierata e promessa?
    Saronno è diventata una giungla!
    SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!

    • Mi sarebbe piaciuto vedere dal sindaco, almeno una soluzione alla questione più che datata nel tempo…… invece che mettere a mezzo stampa esclusivamente la sua Visione

  4. il sindaco Fagioli fa scappare!?!?
    con la sua sola presenza e vedendo da lontano la scena!?

  5. ”fa scappare” è una parola grossa.
    senza nulla togliere al bel gesto civile del sig. Fagioli il titolo mi sembra in contraddizione con il testo dell’articolo.
    Caro ilsaronno è sempre un piacere leggerti, ma non perdere professionalità in cambio di popolarità.

  6. Si, è proprio il momento di chiudere ogni accesso alle aree dismesse.
    Aggiungerei una punizione esemplare per chi venisse colto ad entrare/uscire dai luoghi opportunamente recintati.

  7. Quanta enfasi per il fatto accaduto; e se a prestare soccorso fosse stata una persona comune?

Comments are closed.