SARONNO – Dove sono finiti scivoli ed altalene? E perchè alcune sono transennati? E’ la domanda che si sono fatti nelle ultime ore molti genitori, nonni e bimbi saronnesi che si sono trovati diverse aree gioco recintate o addirittura smontate.

La risposta è semplice sono stati eliminati per far spazio a quelli nuovi che saranno posizionati nelle prossime ore. A spiegare il progetto l’assessore all’Ambiente Gianpietro Guaglianone.

“Negli ultimi mesi – spiega l’assessore Gianpietro Guaglianone – sono state molte le segnalazioni di mamme e papà su danneggiamenti, vandalismi e danni da usura registrati nelle aree gioco dei diversi quartieri cittadini. Gli ultimi due casi sono quello del parco di via Carlo Porta e di via Toti dove siamo stati costretti ad intervenire rendendo offlimits la zona perchè i giochi erano diventati pericolosi”.

Così in questi ultimi giorni sono partiti i cantieri per gli interventi di manutenzione ma anche per il posizionamento di nuovi giochi. “L’attenzione – continua l’assessore – non è solo all’ordine, al divertimento e all’estetica ma anche alla sicurezza. Oltre a riparare quanto è stato danneggiato abbiamo pensato anche la sistemazione o il posizionamento della pavimentazione antitrauma sotto le altalene”. Tra i primi cantieri a partire quello dell’area gioco di via Buraschi davanti alla scuola elementare Damiano Chiesa, dove l’area di cantiere è già ben visibile.

Terminate le opere propedeutiche nei prossimi giorni arriveranno nuovi arredi in tutta la città: 10 altalene doppie saranno posizionate nella aree verdi di via IV novembre, via Filippo Reina, via Toti, via Montesanto, via Einstein, via Buraschi, via Fratelli Cervi, via Donati e al parco De Rocchi e al Seminario. Tre scivoli saranno collocati all’area verde di piazza Unità d’Italia, della Cassina Ferrara e di via Filippo Reina. Non manca una proposta per i bimbi più piccoli, per loro in arrivo 9 nuove giostrine a molla disseminate in tutta Saronno dall’area gioco in via Montesanto a quella di via Petrarca, dalla Cascina Colombara alla via Einstein.

25092016

5 Commenti

  1. Bellissima iniziativa! Chiedo all’amministrazione di VIETARE l’accesso ai cani nell’area giochi dei bambini, in particolare in via Petrarca vi è la zona dedicata ai cani ma non tutti hanno l’educazione di rispettare. Proporrei multe ai trasgessori e quindi più controlli da parte dei vigili! Attualmente ogni qual volta si passa dai giardini vi è un forte odore di cacche di cani e ci si imbratta!!!! Grazie!!!

Comments are closed.