02102016-parco-degli-alpiniSARONNO – Qualche sacchetto sotto il cespuglio centrale e tante coperte così un gruppo di stranieri ha “allestito” il bivacco al centro dell’aiuola del parchetto degli Alpini, lo spazio verde di via Concordia.
Al centro dell’area verde c’è una zona tra le piante che è “nascosta” dell’esterno ed è qui che, complice quest’autunno decisamente estivo, bivaccano alcuni senza fissa dimora.

Come detto utilizzano il cespuglio centrale come una sorta di armadio dove nascondono durante il giorno, vestiti e coperte, e l’area intorno al monumento degli alpini come bagno, visto che è la più nascosta.

Un presenza che non è passata inosservata nemmeno durante la cerimonia di San Maurizio come spiegano gli stessi alpini. “Malgrado con l’Amministrazione avessimo provveduto a ripulire la zona – spiegano – quando siamo arrivati al mattino abbiamo trovato tutto sporco e in disordine. Chiari segnali di un bivacco notturno. Ma non solo: mentre sistemavano sono anche venuti alcuni stranieri che presi i vestiti dietro i cespugli si sono cambiati davanti a tutti incuranti della nostra presenza”.

Non è la prima volta che i parchi pubblici, soprattutto nella bella stagione, vengono utilizzati come ricovero per la notte in passato in quello di via Carlo Porta e di via Monte Santo sono anche stati trovati dei materassi.

03102016

4 Commenti

  1. ecco l’ accoglienza dei cattocomunisti e occhio i soldi dell’ europa (anche nostri )son finiti e ora tutta sta gente chi la mantiene…a gia’ aumento d’ iva tagli alla sanita’, tassa conticorrenti…
    governo davvero ladro disgustoso!!!!!!
    a ma c’e’ ancora chi predica l’ accoglienza…

Comments are closed.