polizia locale giorno (2) SARONNO – Con un’indagine nelle carrozzerie del comprensorio gli agenti del comando di polizia locale cittadino hanno trovato il 21enne saronnese che sabato sera si è allontanato dopo un sinistro stradale senza soccorrere il conducente dell’altra vettura coinvolta. I vigili hanno trovato prima l’auto incidentata e poi risalendo alla società a cui era intestata anche al ragazzo che è stato denunciato per omissione di soccorso.

Ma facciamo un passo indietro tornando al sinistro. E’ avvenuto alle 22,45 all’incrocio tra via San Giuseppe e via San Francesco. Le cause e le responsabilità non sono ancora state accertate ma è certo che la Fiat Punto condotta da un 23enne libanese da tempo residente in città stava procedendo lungo via San Giuseppe verso la periferia cittadina. L’impatto è avvenuto con una Skoda Yeti, condotta dal 21enne saronnese, che percorreva via San Francesco proveniente da via Don Bellavita.

L’impatto è stato violento: la Fiat Punto è stata sbalzata contro un muro mentre la Skoda Yeti è rimasta danneggiata al centro della carreggiata. I due conducenti sono scesi, provati ma in buone condizioni ed hanno scambiato qualche frase. Prima però che arrivasse sul posto l’ambulanza e la polizia locale il 21enne è salito in auto ed ingranata la marcia si è allontanato.

Il 23enne è stato accompagnato in pronto soccorso per le cure del caso ed ha collaborato con la polizia locale raccontando la propria versione dell’accaduto e fornendo elementi sull’altra vettura. Stessa cosa hanno fatto alcuni testimoni accorsi dopo aver sentito il botto.

I vigili hanno fatto un controllo nella carrozzerie ed hanno scoperto che già domenica mattina era stata portata a riparare una Skoda Yeti con danni compatibili con l’incidente. Così sono stati raccolti tutti gli elementi a carico del saronnese che nella mattinata di oggi è stato denunciato a piede libero per omissione di soccorso.

18102016

1 commento

Comments are closed.