07052015 sopralluogo al gb grassi provincia (19) gunnar vincenziSARONNO – L’Assemblea dei sindaci riunitasi ieri sera a Villa Recalcati di Varese, ha dunque espresso il proprio parere consultivo sul Bilancio di previsione dell’anno 2016. Ecco i risultati della votazione: 122 sindaci presenti, 63 sindaci favorevoli (indice di popolazione 45,65%), 51 sindaci contrari (indice di popolazione 46,28%); 8 sindaci astenuti (indice di popolazione 3,34%).

“Il bilancio 2016 – ha dichiarato il presidente della Provincia di Varese, Gunnar Vincenzi (foto, al centro) – che è stato impostato tenendo necessariamente conto del forte disavanzo ereditato dalla precedente amministrazione, è frutto di un grande sforzo amministrativo teso a evitare il dissesto dell’Ente. Una decisione questa che ha grande valore politico e che dimostra come gli amministratori provinciali intendono raggiungere l’obiettivo del riequilibrio finanziario”. Il presidente della Commissione bilancio, Giuseppe Licata, sottolinea che “a fronte di una situazione economica delicata, non sono stati effettuati tagli alla spesa corrente relativa all’erogazione dei servizi. Con questo Bilancio inoltre abbiamo un’ulteriore riduzione del disavanzo di 4,5 milioni di euro in virtù della vendita di due caserme”. A dare una lettura al risultato è invece il vicepresidente della Provincia di Varese, Marco Magrini:”La maggioranza dei sindaci ha espresso parere favorevole alle scelte di bilancio di questa amministrazione. Da sottolineare che, nonostante 3 città su 4 abbiano espresso parere non favorevole per ordini di partito, abbiamo raggiunto la sostanziale parità anche nell’indice percentuale del numero di abitanti”.

17112016

1 commento

  1. Peccato che la assurda legge ideata dal PD faccia in modo che il voto sia proporzionale al numero di abitanti, quindi il bilancio è stato respinto.
    Mistificatori della realtà!

Comments are closed.