gdf-rescaldinaSARONNO – La Guardia di finanza del Gruppo di Legnano ha arrestato un saronnese di 50 anni, ex funzionario del Comune di Rescaldina al termine di una indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Busto Arsizio: l’inchiesta, per le Fiamme gialle, ha consentito di accertare come lo stesso, abusando dei suoi poteri, avesse indotto alcune donne che versavano in stato di bisogno ad avere, in più occasioni rapporti sessuali per ottenere contributi, per un ammontare di oltre 7500 euro, ed assegnazioni di alloggi pubblici.

 

Nel corso della operazione, denominata “Sex and city”, è stata sequestrata documentazione che è ora al vaglio dell’autorità giudiziaria.”Altre tre persone sono state iscritte nel registro degli indagati per i reati di truffa aggravata ed “induzione indebita a dare o promettere utilità”. Sono adesso in corso accertamenti ed approfondimenti per individuare eventuali altri persone coinvolte nel disegno criminoso” si legge in un comunicato emesso dal comando dei finanzieri legnanesi.

(foto archivio)

17112016

3 Commenti

  1. non so come penalmente possa finire ma come minimo DEVE essere licenziato in tronco. American style…” hai 3 ore per svuotare la scrivania”.

  2. Bravo Michele Cattaneo, Sindaco di Rescaldina. Appena ha avuto dei sospetti ha denunciato subito il dipendente alla GDF.

Comments are closed.