carabinieri pattuglia piazza repubblicaSARONNO – Un vicino di casa li ha visti aggirarsi furtivamente per gli spazi comuni del condominio ma prima che riuscisse a dare l’allarme i malviventi avevano già “ripulito” un appartamento al secondo piano.

Si sono dimostrati decisamente agili e spregiudicati i ladri che qualche giorno fa hanno preso di mira una famiglia saronnese residente in via Sevesi nel quartiere Prealpi. I malviventi si sono arrampicati sui tubi del gas hanno raggiunto il secondo piano e sono penetrati nell’appartamento di una famiglia che in quel momento, era ora di cena, era assente. Sono stati rapidissimi a mettere tutto a soqquadro e ad impossessarsi di soldi, gioielli ed alcuni oggetti per bambini.

Qualche minuto prima del loro raid erano stati notati da un vicino di casa del proprietario dell’appartamento ripulito che era rimasto insospettito dal loro atteggiamento ma prima che questi potesse avvisare le forze dell’ordine il furto era già stato messo a segno. Al padrone di casa non è rimasto altro da fare che la conta dei danni e la redazione di un dettagliato resoconto di quanto gli era stato rubato per poi andare a sporgere denuncia dai carabinieri.

(foto archivio)

20112016

 

1 commento

  1. Tanto, anche se li prendono non gli fanno niente.I fatti di cronaca di Treviso di questa settimana sono la milionesima prova. Bisogna prevenire. TOGLIAMO I TUBI DEL GAS !!!!

Comments are closed.