SARONNO – Si nasconde dietro le auto in sosta e quando vede passare una donna si tocca nelle parti intime. E’ l’esibizionista che è stato segnalato negli ultimi giorni nella zona dell’ingresso posteriore dello scalo ferroviario. Anzi la segnalazione, condivisa anche sui social network, riguarda più precisamente l’area di sosta di via Pacinotti dove una saronnese l’ha messo in fuga urlando. L’episodio è avvenuto intorno alle 6 del mattino.

A metà ottobre, nell’ambito di un controllo realizzato dai carabinieri del capitano Pietro Laghezza nella zona dello scalo ferroviario, era stato identificato l’uomo che nelle settimane precedenti era stato più volte segnalato alle forze dell’ordine dai pendolari e frequentatori dello scalo mentre si toccava nelle parti intime. L’uomo era stato visto masturbarsi davanti a diverse donne e ragazze. Tutte erano riuscite ad allontanarsi rapidamente e molte avevano segnalato l’accaduto ai carabinieri mettendo avvisi anche sui social network per mettere in guardia altre utenti dello scalo ferroviario e passanti.
Gli episodi erano finiti quando l’uomo era stato fermato e identificato dai carabinieri mentre si trovava nella zona di piazza Cadorna. Era un cislaghese che era stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico.Rischia una sanzione amministrativa tra i 5 mila e i 30 mila euro.

16122016

9 Commenti

  1. Certo che a Saronno non ci facciamo mancare niente. Deve esserci un magnete che attira tutti gli squilibrati ultimamente poi questo magnete è al massimo

  2. E questo di cui si parla e’ un altro??? Fare lo stesso…ed oltre alla multa, prigione!!!

  3. ma fagioli non aveva promesso mano pesante su questi fatti? come mai si verificano ancora?

  4. Peccato non mi sia mai capitato di incrociarlo… altro che urlare…. ho una borsa che pesa come una cassetta degli attezzi, in passato mi è già capitato di usarla in simili frangenti e posso assicurare che il problema è stato risolto

  5. multa? ma secondo voi uno che fa questi atti è sano di mente e si mette a pagare una ….multa????
    che giustizia che fa ridere le galline!!!

  6. Peccato non mi sia mai capitato di incrociarlo… altro che urlare…. sempre con me ho una borsa che pesa come una cassetta degli attezzi, in passato mi è già capitato di usarla in simili frangenti e posso assicurare che il problema è stato risolto

Comments are closed.