SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo integralmente il comunicato stampa della Lega Nord, firmato dal segretario cittadino del Carroccio Davide Borghi, in merito alle reazioni provocate dalla tre giorni di manifestazione “contro le frontiere” del centro sociale Telos.

SOLIDARIETÀ AI COMMERCIANTI DANNEGGIATI
Dopo i fatti di domenica, esprimo a nome di tutta la Lega Nord la vicinanza ai dipendenti ed ai proprietari degli esercizi commerciali colpiti dagli atti vandalici e penalizzati dalla fallita manifestazione.Riflettendo su quanto accaduto ci sono tre punti attorno ai quali occorre ragionare.

ACCUSE IN MALAFEDE E VEEMENTI AL SINDACO FAGIOLI
Il primo riguarda la veemenza con la quale le opposizioni criticano il Sindaco Fagioli per come sta gestendo la “questione” Telos. Chi attacca il Sindaco per i fatti accaduti domenica o è in malafede o non ha ancora capito come funzionano la divisione dei poteri e le competenze in un paese civile.
Più probabilmente qualcuno sta tentando di fare il gioco delle tre carte per offuscare i meriti della giunta Fagioli e scaricare su di essa i i danni fatti da altri nel passato.
Sulla stampa si sono spese molteplici parole.

AFFONDO SULL’EXSINDACO GILLI
Ho letto di un ex-Sindaco descrivere il suo successore come un souffle malriuscito, dimenticandosi probabilmente della prima occupazione avvenuta nel 2007, quando fu interessato uno stabile in via Galli, dalla quale non risultò nemmeno un denunciato. Non mi pare che nessuno abbia trovato una soluzione all’epoca. Per chi ha poca memoria è bene ricordare che a quei tempi la giunta era guidata dal Popolo delle Libertà, ma non dalla Lega Nord, la quale era in opposizione.

IL PD MEGLIO FAREBBE A NON COMMENTARE
Ho letto che il PD Saronnese si sta stracciando le vesti chiedendo che i giovani lazzaroni e svogliati smettano di imbrattare i muri della nostra bella Città. Alle volte si fa più bella figura a non commentare. Già… se tra tutti i partiti, proprio il PD si lamenta dell’attuale Sindaco, in qualità di segretario della Lega Nord non posso che domandare nuovamente quanto già chiesi in passato a mezzo stampa: sarebbe opportuno che il segretario del PD in carica, ed il suo predecessore, spiegassero come mai quando nel novembre del 2012 venne occupato lo stabile comunale in via don Monza la vecchia maggioranza fece passare più di un anno tra la denuncia sporta dall’allora Sindaco il 3 novembre 2012 e l’ordinanza di sgombero datata 21 novembre 2013. Come mai il PD scelse di tollerare l’occupazione dello stabile per più di un anno prima di richiedere l’intervento del Prefetto con lettera protocollata in data 18 dicembre 2013?

REPLICA A SILIGHINI
Singolare la fantasiosa e innovativa muraglia umana, proposta da chi, almeno a parole propone soluzioni di giustizia fatte in casa, probabilmente traendo spunto da qualche film western, senza ricordarsi che siamo in uno Stato di diritto.
Solito insipido comunicato dell’europarlamentare di Forza Italia che come sempre fa affermazioni scontate, buone per tutte le occasioni senza mai proporre una soluzione percorribile.

STOCCATA AI 5 STELLE
Per quanto riguarda il movimento 5 stelle, mi preme ricordare come in passato, a mezzo stampa, il Sindaco Fagioli si fosse detto disponibile a valutare qualsiasi richiesta che fosse pervenuta nel rispetto della legalità. Sarebbe curioso capire nella pratica come i 5 Stelle possano pretendere che un ente pubblico dialoghi con degli anarchici.

TELOS: INCOnCLUDENTI, DANNOSI… STUPIDI
Qui si apre il secondo punto del ragionamento che porta ad affermare quanto le azioni degli anarchici siano inconcludenti e dannose.
Stando a quanto enunciato dal prof. Carlo M.Cipolla in “Le leggi fondamentali della stupidità umana”, la terza legge recita: “Una persona stupida è una persona che causa un danno ad un’altra persona o gruppo di persone senza nel contempo realizzare alcun vantaggio per sé od addirittura subendo una perdita”.Esattamente quello che fanno i ferventi sostenitori del Telos.

Saronno ha un problema relativo al patrimonio immobiliare. Si posso vincere le elezioni su un tale tema. Si dovrebbero fare delle politiche per incentivare la riqualificazione favorendo ristrutturazioni oppure trovare dei meccanismi di compensazioni per degli affitti calmierati. Le casse comunali ne trarrebbero beneficio, anche la collettività ne beneficerebbe. L’idea è buona, condivisibile, peccato che i metodi siano dei più stupidi. L’occupazione abusiva e le manifestazioni disorganizzate non portano alcun valore alla loro causa, la screditano perché continuano a raccogliere denunce, e creano un danno per la collettività. Se i Telos fossero veramente interessati a sistemare qualcosa avrebbero più probabilità di realizzare le loro idee se decidessero di accettare le logiche della civiltà, anziché fare danno a tutti pur di professarsi anarchici. Nel qual caso l’amministrazione potrebbe pensare di sedersi ad un tavolo come ha sempre fatto per tutte le associazioni ed i gruppi di cittadini che lo hanno richiesto.

COME PUÒ LO STATO PERMETTERSI PERDITE PER I TELOS?
Veniamo ora al Terzo punto del ragionamento. Può uno Stato, che necessita di ogni punto di IVA per campare, permettersi una perdita per colpa di quattro ragazzini? E’ corretto che dei lavoratori subiscano una perdita la domenica prima di Natale? E’ corretto che chi tanto si è impegnato per la realizzazione del Presepe vivente si veda dimezzato il pubblico? Possono essere sempre i soliti a farla franca? Sono solo alcune delle domande che girano nella testa dei saronnesi. Dalla nascita del Telos sono state denunciate decine e decine di persone. Molte delle quali sono sempre libere di scorribandare armate di bomboletta.
PRIMA DI CRITICARE I SINDACI BISOGNA CHIEDERSI SE LE LEGGI SONO GIUSTE
Prima di criticare i Sindaci bisognerebbe chiedersi se le leggi ad oggi in vigore siano le migliori. La Lega Nord ribadisce la sua contrarietà a qualsiasi legge come lo svuota carceri o la depenalizzazione dei reati minori (Decreto legislativo di attuazione della Legge delega 67/2014), nel quale, tra gli altri, sono inclusi i seguenti articoli del codice penale: 624 (furto), 337 (resistenza a pubblico ufficiale), 633 (invasione di terreni o edifici) per le quali dobbiamo sempre e solo ringraziare il PD e tutti i partiti che in questi anni gli hanno garantito la maggioranza in Parlamento.

23122016

18 Commenti

    • La lega dimentica anche il suo programma Elettorale in merito alla sicurezza ?

      Sicurezza
      
La sicurezza è un’esigenza fondamentale del cittadino, e l’amministrazione comunale deve ostacolare la criminalità scoraggiandone gli abituali responsabili.
      La lotta alla criminalità non ha bisogno di proclami, ma di fatti concreti, ed ecco nel pratico solo alcune delle iniziative che attueremo in caso i cittadini ci scegliessero.

      La condizione imprescindibile da tener presente è che la criminalità va contrastata costantemente, e non in modo saltuario e casuale, e noi lo faremo, identificando nell’ambito della Polizia Municipale personale idoneo a svolgere compiti di pubblica sicurezza che operino in collaborazione con i Carabinieri ed istituendo anche turni di notte.

      Potenzieremo la rete di telecamere, incentivando anche i privati e i commercianti ad installarne di proprie.
      Agevoleremo comitati cittadini che vogliano rendersi disponibili alle uscite delle scuole o a vigilare quelle aree che non saranno coperte dalla videosorveglianza oppure aree sensibili come la stazione.

      Tramite costanti ispezioni della Polizia municipale, censiremo, sorveglieremo e dove fosse possibile sigilleremo edifici abbandonati e fatiscenti che spesso sono luoghi di riparo per traffici illeciti o ricettacoli di persone che vivono ai margini della legalità.
      Sarà richiesta al Questore l’applicazione del foglio di via dal Comune previsto dal D.L. 159/2011 nei confronti di soggetti che ne siano passibili sulla base di elementi di fatto.

      https://fagiolisindaco.com/2015/05/02/programma-amministrativo-saronno-fagioli-sindaco/

  1. Telos fuori da Saronno in campagna elettorale
    Adesso non sapete più come come replicare
    Bravi leghisti passerà il Natale
    Ma poi sarà il caso che vi mettiamo a governare

    Il saronnese non è contento
    E a saronn non tira un buon vento
    Zingari mendicanti d scippatori
    Ma tu ci avevi promessi giorni migliori

    Al leghista non far sapere
    Che il sindaco non fa il suo dovere
    Se no si potrebbe arrabbiare
    E chissà quali cose potrebbe esclamare

    Le promesse non hai mantenuto
    Eppur con il sederone sulla poltrona stai seduto
    Ora non ti arrampicare rischi di farti male
    A quello ci penserà babbo natale

    O qualche ladruncolo che nelle feste
    Tra addobbi renne fa peggio della peste
    Su su ora passa le feste con la pancia piena
    Ma poi datti da fare prima che tutta la città ti mena.

  2. “Chi attacca il Sindaco per i fatti accaduti domenica o è in malafede o non ha ancora capito come funzionano la divisione dei poteri e le competenze in un paese civile”.

    la questione è un altra e Lei lo sa bene, comunque così fosse, Lei e suoi amici prima avete sempre attaccato il sindaco precedente .
    Per avere voti avete promesso cose che non potevate mantenere.

    “Stando a quanto enunciato dal prof. Carlo M.Cipolla in “Le leggi fondamentali della stupidità umana”,….”

    sullo stesso libro c’è anche questa definizione:
    “Bandito: chi con la sua azione tende a creare vantaggio per sé stesso, ma allo stesso tempo danneggia qualcun altro”
    Un consiglio per arricchire le sue conoscenze in materia legga anche il “Pendolo di Foucault” di Umberto Eco e “L’imbecillità è una cosa seria” di Maurizio Ferraris li ci trova di sicuro altri spunti interessanti per Saronno.

    ” se decidessero di accettare le logiche della civiltà, anziché fare danno a tutti pur di professarsi anarchici”.
    vedi la bibliografia citata

    “Prima di criticare i Sindaci(NdR???) bisognerebbe chiedersi se le leggi ad oggi in vigore siano le migliori. La Lega Nord ribadisce la sua contrarietà ……..”

    Lei se la ricorda certo la votazione per Ruby nipote di Mubarak se fosse interessato le mando l’elenco dei 314 troverà molti suoi amici.
    Che dire poi dei danni fatti dai Vostri ministri?
    certo perchè strano a dirsi ma avete avuto anche dei ministri.
    E dei leghisti che parlano della Bandiera per farne un uso improprio….
    o degli scandali per le spese per acquistare lauree o diamanti
    quindi ….
    Ci conosciamo e quindi sa bene che non sono un sostenitore del PD e meno ancora di questo PD ma non va proprio bene che Lei cerchi di fare il furbo .

  3. Si fa molta fatica ad analizzare le esternazioni scontate del segretario locale della Lega, intrise di fuliggine attuale ma con convinzioni retrograde. Come al solito addossare sempre e comunque la colpa degli ultimi eventi connotati anarcoidi agli altri o ai precedenti amministratori denota una visione politica limitata e finalizzata solo a rintuzzare più che a dimostrare di possedere capacità governativa necessaria per poter risolvere i problemi che toccano da vicino tutta la comunità della città di Saronno. Il periodo di tolleranza destinato per la conoscenza della macchina comunale è scaduto. Ora la Lega di Saronno deve dimostrare di essere adeguata o meno a governare una città e qualora i fatti dovessero dimostrare il contrario, onestà vuole che chi la rappresenta in loco debba avere il coraggio di passare la mano ad altri.

  4. Di inconcludente qui ce ne é uno solo e scalda la sedia in piazza della Repubblica al numero 7.

  5. Eh no caro davide! La tua e la vostra promessa era basta telos subito!!! Le leggi le conoscevate gia’! Era ilbvostro slogan! Quindi smettetela di fare i finti tonti e basta

    • Continuo a non capire dove e quando la Lega abbia promesso “basta Telos”.
      Trovatemi uno scritto, una dichiarazione in tal senso e potrò pensare che i commenti di questo tenore siano fondati.
      Le ricerche in internet, al momento, non mi hanno aiutato a trovare una simile presa di posizione della Lega. Al contrario si trovano dichiarazioni di Silighini e Comi che promettono la fine del Telos.

      • Comi e Silighini hanno espresso un punto di vista coerente e chiaro Non sono al governo della città e non fanno promesse … fenomeno

  6. E’indecente constatare come il dibattito politico di questa città ruoti tutto ed esclusivamente intorno al TELOS, come se fosse l’unico problema della comunità. E’ indecente la capacità di tutti (opposizioni comprese) di strumentalizzare politicamente ed in maniera patetica l’azione di un gruppo di vandali che non conosce neanche il senso delle ideologie decantate nei lori squallidi e patetici slogan. I problemi di Saronno sono altri! Una città piantata al palo, inquinata, immobile, senza progettualità sociale, che vive alla giornata e che crede (e gli fanno credere) che il suo malessere dipenda solo ed esclusivamente dal TELOS e dagli IMMIGRATI. Se ritenete di voler dialogare fatelo ed avanzate proposte. Ne avete fatte? Sapete cosa vogliono questi bambini? Si? No? O vogliamo continuare con questo andazzo? Mentre voi continuate a rimbalzare le vostre responsabilità, a strumentalizzare tutto ciò che può essere strumentalizzato (ognuno portando l’acqua al proprio mulino), mentre continuate a sottoporvi a patetici reportage fotografici a dimostrazione di voler garantire la sicurezza, la gente, i commercianti e la Saronno tutta ne continua a pagare le conseguenze. Invece di perdere il vostro tempo a farvi fotografare nei sottopassaggi o a raccontare a testate giornalistiche le vostre azioni da supereroi, pensate una buona volta in maniera concreta a come risolvere i problemi.

  7. Condivido in pieno, chi poteva fare ed ha lasciato fare adesso con che faccia critica!!!!
    Se è stata votata la Lega, è perchè la gran parte dei saronnesi non ne poteva più di chi ha amministrato negli ultimi 25 anni. Giudichiamo la “Lega” alla fine del loro mandato.

  8. Si stanno rinsavendo? Adesso provano a capire qul’è il nocciolo del problema, ma prima delle elezioni non potevano informarsi meglio…

  9. Tutto il giorno che c’è questa notizia e ancora nessun commento.
    Forse nessuno è arrivato alla fine del Romanzo di Fantascienza di Borghi più lungo e palloso dei promessi sposi. Hanno torto tutti, anche SAC, solo i paladini Leghisti non sbagliano mai. Tranne quando buttano soldi per telecamere di sorveglianza che anche i giovanotti Italiani sanno spegnere con un cortocircuito, figuriamoci i terroristi internazionali.

  10. Caro Davide, concordo sul fatto che la risoluzione del problema non è di facile applicazione, dipendendo da più di una figura istituzionale. Non posso nello stesso tempo accettare una dichiarazione simile quando nelle passate amministrazioni la Lega era in prima linea nell’attaccare sindaci e partiti politici sulla questione Telos e sicurezza, facendo credere di avere pronta una soluzione immediata. Inoltre la campagna elettorale è stata improntata sullo stesso tema, illudendo gran parte del Vostro elettorato riguardo una definizione del problema. Mi sembra quantomeno poco credibile che una persona intelligente come te si possa stupire del fatto che oggi veniate messi in discussione da una comunità insoddisfatta del Vostro operato. Un semplice consiglio: cercate di essere più umili e pratici, cercando di agire prima di fare proclami, in modo da evitare critiche già scontate. Ciao e Buon Natale!

  11. Intanto i telos sono già stati allontanati… merito o demerito del sindaco lo lascio decidere ad altri.
    Ma è vero che è stato revocato il foglio di via ad uno dei telos?

Comments are closed.