SARONNO – Attimi di terrore per una pensionata che abita in via Varese. La scorsa serata l’anziana è rincasata quando ormai era buio, e nel momento in cui stava aprendo la porta della propria abitazione si è accorta che qualcosa non andava. La serratura infatti era stata forzata, e la porta era socchiusa. La donna, non senza coraggio, ha deciso di entrare comunque nell’appartamento, e accendendo la luce si è trovata a tu per tu con due giovani, a volto scoperto, che stavano cercando di svaligiare l’appartamento.

Immediata la reazione dei due ladri, che per fortuna hanno solo spostato con forza la donna per fuggire, senza causarle troppi danni fisici, scappando sul pianerottolo e poi fuori dal condominio. La pensionata dopo un momento di comprensibile shock ha chiamato le forze dell’ordine, che sono intervenute poco dopo. Come detto la donna non ha subito danni fisici, se non qualche piccola contusione; si è poi scoperto che i ladri avevano forzato in sua assenza la porta blindata ed erano penetrati all’interno dell’appartamento con l’intento di fare razzia di quello che potesse essere di interesse, fra l’altro mettendo a soqquadro l’intera abitazione.

Ma l’arrivo della vittima ha rovinato i piani della coppia, che sono riusciti a sottrarre solo qualche braccialetto, alcune paia di orecchini e catenine per un bottino comunque non consistente, al quale però vanno aggiunti i danni causati. Sono in corso le indagini per individuare i responsabili del furto.

27122016

2 Commenti

  1. Aumentare le pene per violazione dI domicilio, ma non da 1 a 3 anni ma da 10 a 20 (anni di galera) e depenalizzare la legittima difesa! vedi come gli passa la voglia di rubare nelle case.

Comments are closed.