SARONNO – Lutto fra gli sportivi saronnesi, si é spento Umberto Beretta, “storico” presidente del Fbc Saronno fra la fine degli anni cinquanta e i primi anni sessanta quando aveva portato la squadra di calcio cittadina ad un passo dalla serie B.

Beretta, 89 anni, da trenta residente a Carbonate, era caduto alla vigilia di Natale ed era stato ricoverato all’ospedale di Tradate, assistito dalla moglie, dal figlio e dagli altri famigliari. Ma non c’è stato niente da fare, il decesso è avvenuto nella mattinata odierna, del 31 dicembre. Proprio quest’anno Umberto Beretta aveva festeggiato i sessant’anni di matrimonio. Imprenditore, originariamente titolare di una tessitura, poi nel campo dell’amministrazione e della vigilanza, da giovane era stato un atleta, e poi era rimasto nell’ambito sportivo con la presidenza del Football Club Saronno. Era lui alla testa della società biancoceleste anche nella stagione 1960-1961 quando la squadra chiuse al terzo posto nel girone A della serie C, sfiorando il salto in cadetteria. Poi la cessione del club alla famiglia Parma. Con Umberto Beretta se ne va uno dei “grandi” presidente del Fbc Saronno. A portare tanto in alto il sodalizio saronnese sono riusciti soltanto, oltre a Beretta, il fondatore Gaetano Gianetti ad inizio novecento ed Enrico Preziosi fra fine anni ottanta ed inizio anni novanta.

31122016

2 Commenti

  1. Era cugino di mia mamma, anche lei una Beretta. Ero un bambino di 9-10 anni ai tempi della sua presidenza. Grandi giocatori, grande squadra e grande pubblico. Auguro che l’attuale FBC Saronno possa tornare ai fasti di quel tempo.

Comments are closed.