SARONNO – E’ stato come tradizione un bagno di folla ad accogliere la befana del Moto Club Saronno al suo arrivo in piazza Libertà oggi pomeriggio qualche minuto prima delle 15. “Visto la tanta affluenza degli ultimi anni abbiamo deciso di anticipare un po’ l’arrivo – spiegano gli organizzatori – per evitare di costringere i piccoli a restare anche oltre l’imbrunire”.

Una scelta quanto mai propizia perchè in coda per ricevere giochi e carabinieri si sono posizionati fin dalle 14,40 decine di famiglie saronnesi. Tutti i bimbi sono presentati davanti alla Befana, qualcuno più spavaldo altri più intimoriti per ritirare il proprio regalo. Insomma un successo. A dedicare un plauso ai volontari che hanno partecipato alla Motobefana, che ha visto la partecipazione di oltre una cinquantina di mezzi che hanno dato vita ad un lungo corteo, anche l’assessore allo Sport Gianpietro Guaglianone che come l’anno scorso non ha voluto mancare in piazza Libertà.

Applausi e ringraziamenti anche nelle altre tappe del tour dei centauri dalla Casa di Pronta accoglienza al Matteotti alla casa di riposo Gianetti. Non è mancata una novità con il debutto della Motobefana anche alla Focris. “Abbiamo avuto davvero una calda accoglienza” concludono gli organizzatori.

06012016

3 Commenti

    • Parlare solo per parlare siamo capaci tutti.
      Costa tanto si, che sia il noleggio dell’elicottero o che sia il tempo dei volontari che ci passano tutto il giorno e i preparativi che stanno dietro a queste manifestazioni.
      Le associazioni come motoclub o paracadutisti non ricevono nessun compenso dal comune o chi altri, è tutto frutto della buona volontà dei soci, che ci mettono passione, tempo e SOLDI, per rendere queste giornate speciali.
      Pensare che sia tutto dovuto per i propri piaceri è troppo facile.
      L’unica cosa che merita il tuo commento è il CARBONE DELLA BEFANA.

Comments are closed.