SARONNO – I fondatori, i collaboratori attuali e del passato ma soprattutto tanti “amici della radio” hanno voluto essere presenti ieri mattina in Prepositurale in occasione della festa di S. Francesco di Sales (patrono dei giornalisti) alla messa per Radiorizzonti. Una celebrazione decisamente particolare visto che quest’anno ricorrono i trent’anni dell’emittente che ha sede in piazza Libertà.

Erano presenti i fondatori come Augusto Airoldi, Alberto Ranco, Paolo Franchi, Gigi Colombo e Piero Renoldi. Non ha voluto mancare il giornalista Rai Enrico Rotondi, tra i primi giovani della radio. A far sentire la presenza della città anche il presidente del consiglio comunale Raffaele Fagioli e l’assessore alla Cultura Lucia Castelli.

La messa è stata celebrata da don Davide Mazzucchelli, monsignor Armando Cattaneo, monsignor Angelo Centemeri e il diacono Massimo Tallarini.

Nell’omelia il prevosto monsignor Armando Cattaneo ha ricordato come Radiorizzonti nei suo trent’anni di storia abbia sempre “letto i fatti della vita dal punto di vista cristiano”. Ed ha spiegato: “E’ un’emittente che parla di tutto non nasconde nulla ma ovviamente da testimonianza dei valori cristiani che sono la sua ispirazione”. Non è mancata, nella preghiera dei fedeli, un’intenzione per i giornalisti affinché “ricerchino sempre la verità dei fatti e svolgano la propria attività nel rispetto delle persone”.

23012017