SARONNO – Torna il Telos, ma a Busto Arsizio: annunciato per domani, giovedì, da mezzogiorno un presidio davanti al palazzo del tribunale al cui interno, in contemporanea, è prevista la terza udienza del processo per i fatti del 25 aprile 2014, le contestazioni di anarchici e simpatizzanti del centro sociale al sindaco Luciano Porro, ed i tafferugli con le forze dell’ordine che vegliavano sul corteo.

In una nota diffusa sul web, il Telos fa sapere che sarà presente fuori dalla struttura giudiziaria:“Prosegue il processo agli ed alle antifasciste per i fatti della giornta di lotta del 25 aprile 2014 a Saronno. Abbiamo deciso di indire un presidio solidale giovedì 26 gennaio, giorno della prossima udienza in cui verrà ascoltato l’ex-sindaco del Pd, allora in giunta. Non lasciamo soli i compagni imputati! Portiamo un po’ di solidarietà fuori da quelle tristi aule in cui lorsignori credono di amministrare e dispensare giustizia”.

(nella foto d’archivio: precedente presidio del Telos)

25012017

15 Commenti

    • sarebbe bello oltre che giusto. Ma sono protetti, hanno santi in paradiso visti i reati che commettono, i danni che fanno ma, stranamente, nessuno finisce dietro le sbarre. C’é del marcio in danimarca.

  1. Occhio che a Busto c’è la questura… non siete a Saronno controllati a vista dai vigili urbani. Li se vogliono vi danno le mazzate.

  2. si ..si.. proprio a Busto Arsizio andate..voglio vedere come va a finire… (sono Ex Bustocco in trasferta abitativa a Saronno da 14 anni..)

  3. tutti “lavoratori” in permesso premio per eccesso di mano d’opera durante le ore di lavoro ordinario

  4. Un consiglio ai “bravi” ragazzi del Telos: anche a Busto Arsizio ci sono tanti ma tanti begli edifici vuoti ed ex fabbriche dismesse…. un paradiso per voi…. PIAZZATEVI LI E NON TORNATE PIU’ A SARONNO … ABBIAMO GIA’ DATO ABBASTANZA

  5. Anche a Busto ci sono un bel po’ di tessiture chiuse, restate la, noi abbiamo giá dato abbastanza.

Comments are closed.