SARONNO – E’ in programma sabato 28 gennaio alle 21, nella chiesa della Sacra Famiglia, il terzo appuntamento stagionale dei Concerti Spirituali.

La proficua collaborazione tra le parrocchie di Saronno, riunite nella comunità pastorale “Crocifisso Risorto”ripristina in Città un’attività musicale diffusa e importante. La settima edizione dei concerti spirituali propone ben diciassette appuntamenti, ospitando solisti di livello internazionale, dai percussionisti Andrea Dulbecco e Luca Gusella al trombettista Sébastien Galley, al flautista John Hackett, solo per citarne alcuni.

Sabato 28 gennaio è atteso a Saronno John Hackett, il più importante flautista della scena progressive, insieme a Ian McDonald (King Crimson) e Ian Anderson (Jethro Tull). Flautista, chitarrista, cantante e compositore, John è meglio conosciuto per il suo lavoro con suo fratello Steve Hackett, il chitarrista dei Genesis, e con il gruppo ambient Symbiosis. Hackett sarà accompagnato all’organo da Marco Lo Muscio, solista e compositore assai stimato, con il quale forma un duo consolidato. Il programma è dedicato in gran parte al repertorio progressive, con pagine di Rick Wakeman, Steve Hackett, Ian McDonald e degli stessi due esecutori.

L’ingresso all’evento è libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

(foto archivio)

26012017