Home Primo piano Apre centro islamico a Cislago, la Digos in Comune

Apre centro islamico a Cislago, la Digos in Comune

179
5

CISLAGO – Apre il centro islamico, ed in Comune arriva la Digos: gli agenti della questura di Varese si sono presentati in Municipio per avere chiarimenti riguardo alla “riconversione” di un capannone industriale in punto di ritrovo per i fedeli di religione mussulmana, che si radunano per incontrarsi e pregare. Accade da qualche tempo a questa parte, nello stabile situato in via Cesare Battisti. che un tempo ospitava una azienda che produce ceramiche. Ma che è stato poi affittato da alcuni attivisti mussulmani, che hanno pensato di dargli dunque un uso differente.

La Digos ha incontrato anche il sindaco leghista Gian Luigi Cartabia (foto), che ha fornito le informazioni in possesso del Comune, ovvero che il caseggiato è stato affittato da privati da un’associazione culturale islamica, come punto di ritrovo. Tutto formalmente appare in regola, almeno per quanto concerne l’apertura di un centro culturale. Non se si trattasse di una moschea, per i luoghi di culto ci vogliono autorizzazione differenti.

25012017

5 Commenti

  1. Ma queste cose nn vanno autorizzate.
    Nn esiste. Al loro paese nn esiste nessun centro culturale cristiano.
    Basta. Chiudere subito. Vogliono pregare tornino al loro paese.

Comments are closed.