SARONNO – Novità all’insegna del riuso per la– Candelora della Regina Pacis. Il vicario don Fabio Coppini ha inviato i fedeli a portare da casa le candele usate per la tradizionale processione.

Un gesto semplice sicuramente all’insegna del risparmio e del riuso delle risorse ma anche pensato per continuare a far vivere, accendendoli, i ceri e le candele che hanno segnato i momenti importanti della vita dei fedeli.

L’annuncio è arrivato nel fine settimana durante le messe. Al momento degli appuntamenti del weekend don Fabio Coppini ha ricordato quello della Candelora e della relativa processione. Prima della prima messa del mattino, alle 8,30 alla Regina Pacis, ci sarà una breve processione. Un rituale che si ripete ogni anno ma per il quale il religioso ha proposto ai fedeli una novità. “

”Portate in chiesa le candele che avete in casa – – ha detto dal pulpito – quelle della processione dell’anno scorso o quelle di altri momenti della vostra vita di fedeli””. Semplice il ragionamento del religioso: ”“Spesso questi ceri restano in casa inutilizzati. Allora perchè non tornare ad utilizzarli per dare di nuovo luce e essere protagonisti della vita cittadina?””.

01022017