SARONNO – Istituita nel 2008 con legge regionale come data della ricorrenza, il 10 febbraio è stata in Lombardia il “Giorno del ricordo” della tragedia giuliano-dalmata-istriana. Nell’occasione Palazzo Pirelli ha ospitato una cerimonia nel corso della quale il presidente del Consiglio regionale, il saronnese Raffaele Cattaneo, ha premiato i migliori elaborati del concorso destinato alle scuole superiori lombarde, che quest’anno ha avuto per titolo: “Il sacrificio dei giuliano dalmati a 70 anni dai Trattati di Parigi che ridisegnarono l’Europa e decisero i nuovi confini dell’Italia”.

La cerimonia ha previsto, dopo il saluto del presidente Cattaneo, l’intervento di Matteo Gherghetta (Presidente Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Comitato di Milano), di Marcella Fusco (Ufficio scolastico regionale) e dell’Assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro Valentina Aprea. Sono stati assegnati sei premi individuali, tre premi di classe e una menzione. Tutti gli studenti premiati, con i loro accompagnatori, potranno prendere parte a un viaggio di istruzione al Sacrario militare di Redipuglia e nelle zone degli avvenimenti cui si riferiscono i loro lavori.

11022017