SARONNO – “Impresa”, in piccolo ma comunque significativa, della Saronno Robur del presidente Piero Bene che interrompe una lunghissima serie negativa nella sfida-salvezza della domenica pomeriggio sul campo di un’altra pericolante, il Viggiù. Termina 0-0, forse non proprio una “partitona” ma la posta in palio era obiettivamente molto alta e, forse, la squadra di casa ha commesso l’errore di sottovalutare la formazione saronnese, che veniva da una serie di pesanti sconfitte ma che stavolta ha retto il confronto. Insomma, il Viggiù pensava forse di poter vincere con facilità, ma la realtà è stata ben diversa.

Primo tempo con una sola grossa occasione per la squadra di ospite mentre nella ripresa è proprio il Viggiù che fa vedere le cose migliori, ma il risultato non si sblocca, ed è 0-0. Per i roburini un punticino che consente di mantenere le distanze dalle squadre in coda, e che sicuramente costituisce una vera e propria iniezione di morale.

(foto archivio)

26022017

1 commento

Comments are closed.