SARONNO – Stamattina sono stati moltissimi i saronnesi che hanno guardato in tv la messa trasmessa da Raiuno dal Santuario della Beata Vergine dei Miracoli. Prove e test sono stati protagonisti di questi ultimi giorni in Santuario.

PRESENTAZIONE DELLA CITTA’
Prima della messa è stato mandato in onda un video con alcune immagini di Saronno: alcune suggestive vedute dell’interno e dell’esterno del Santuario, l’ara pagana, la chiesa di San Francesco, la Prepositurale, Villa Gianetti compreso il museo sul Chiarismo ed anche una veduta del torrente Lura e del parco.
A raccontare Saronno Remo Bertinelli autore di “A sua immagine” che oggi ha festeggiato la millesima messa di cui ha realizzato il commento liturgico.

PUBBLICO
In chiesa le famiglie dei bimbi di quinta elementare e i malati dell’Unitalsi per tutti gli altri fedeli, le telecamere hanno occupato un’intera navata, è stato allestito un collegamento con maxischermo nella palestra del Santuario.

OMELIA
Partendo dal vangelo del figliol prodigo il prevosto ha dedicato l’omelia al tema dei perdono “la cosa più difficile e più bella al mondo”. Non è mancata un accenno ai profughi “Oggi figli minori che lasciano casa sono quelli che arrivano sulle nostre coste dopo aver visto l’inferno. Non chiedetevi mai se scappano dalla guerra o dalla fame… è una precisazione disumana. Sempre l’inferno è!”. Non sono mancate le citazioni di Emma Capra moglie di Luigi Calabresi e di una canzone di Jovanotti “Il più grande spettacolo dopo il big bang siamo noi, io e te”.

PREGHIERA DEI FEDELI
E’ stata letta da un fedele per ognuna delle parrocchie cittadine. Le letture invece sono state lette da Caterina Re, ragazza dell’oratorio e da Augusto Airoldi, ex presidente del consiglio comunale.

LOOK
A conquistare l’acconciatura con tanto di treccia dei Caterina Re e l’eleganza di Augusto Airoldi. Ricercato anche il taglio con ciuffo viola di uno dei lettori della preghiera dei fedeli. Look total black per il coro posizionato dietro l’abside ed accanto all’organo. Non è passata inosservata la pochette verde con sole delle alpi di Raffaele Fagioli presidente del consiglio comunale tra i lettori della preghiera dei fedeli.

26022017

20 Commenti

  1. Saronnesi, ma sbaglio io, o non è mai stato fatto un primo piano della statua della Beata Vergine ne’ durante tutta la Messa ne’ prima?

  2. In compenso è comparso in primo piano un fazzoletto verde: mantenere un impegno preso in precedenza non è da tutti ed è brutto specie se si tratta di qualcuno che in questo periodo occupa una posizione di rilievo in Saronno!

  3. …a proposito del fazzoletto verde del fratello del sindaco, aspettiamo una delicata poesia di Indelicato…

  4. A Saronno l’amministrazione comunale fa la guerra al Santuario per i parcheggi nell’ex seminario, e poi il presidente del consiglio comunale, fratello del sindaco, legge la preghiera dei fedeli col fazzoletto verde? Non c’è più religione…

        • pensa ai paesi dove va di moda il Rosso quanto è vera questa frase.
          Il Rosso vero… non quello sbiadito di casa nostra.

  5. siamo agli highlights di una messa, manco fosse una partita di calcio. Forse x alcuni sì… 🙁

  6. in ogni caso anche in una Messa il Don non si è tirato indietro dal far propaganda politica……povera Saronno….

  7. Già il fatto che una cittadina di 40.000 abitanti abbia le due più importanti cariche siano in mano a due membri della stessa famiglia è di per se un eresia…Ma sembra che nessuno se ne accorga.
    Sbatterlo in faccia a tutti in questo modo è quasi un affronto, ma poi ripensandoci bene chi avrebbero potuto mandare al posto suo? Son peggio dei comunisti mangiapreti

  8. Mi sono veramente vergognato a vedere il fazzoletto verde spuntare fuori dal taschino di quel “tizio”. E non parliamo delle spillette da militare in via di congedo …

  9. Non guardiamo le cose verdi.
    Ma guardiamo la bellezza.
    Stupenda la corista col caschetto corto di capelli rosso fuoco e stupendi occhi verdi.
    Oltre ovviamente alla bellezza dei dipinti e sculture del Santuario Mariano, ovviamente.
    Smile 🙂

    • Quoto: la signora ha colpito molti maschietti.
      Non guardare cose verdi in chiesa domenica era francamente impossibile: tutti gli attori principali hanno messo in mostra paramenti verdi, quindi Fagioli ha colto l’essenza della celebrazione adeguando il look ai celebranti 🙂

Comments are closed.