SARONNO – Con l’ordinanza emessa ieri l’Amministrazione comunale ha deciso di rendere definitiva l’apertura parziale della zona a traffico limitato.

Tutto è iniziato lo scorso 18 luglio quando, su input del sindaco Alessandro Fagioli è stato “aperto” alle auto “non autorizzate” l’anello tra via Cavour e vicolo Pozzetto per combattere il degrado e l’insicurezza della zona tra via De Gasperi e di piazza La Malfa. Così la ztl è stata resa accessibile a tutti gli automobilisti dalle 15 alle 24 dal lunedì al venerdì.

Originariamente la fine sperimentazione era prevista per la fine al 30 ottobre ma un po’ in sordina l’Amministrazione ha prorogato il provvedimento fino al 30 novembre. E in seconda battuta era stata allungata fino al 28 febbraio. Recentemente, rispondendo in consiglio comunale ad un’interpellanza delle opposizioni sull’efficacia della riapertura, il sindaco Fagioli ha rimarcato il giudizio positivo sulla sperimentazione che “non ha creato serpentoni di auto in coda o incidenti”.

Il risultato di questa valutazione è stata la decisione di rendere definitiva l’apertura da oggi senza limiti di tempo. E’ stato deciso di ritoccare, alla luce dello scarso utilizzo della possibilità di entrare, l’uso degli stalli per la sosta. Visto che in questi primi mesi di test si è registrato solo un incremento del 5% dei mezzi in ingresso, è stato ridotto il numero dei parcheggi a disposizione degli automobilisti non autorizzati.

In sostanza dai 60 parcheggi, previsti a luglio dall’Amministrazione come dotazione minima per gestire le auto in ingresso nei pomeriggi di apertura, si è scesi a 21. Gli stalli, tutti posizionati davanti ai portici in piazza De Gasperi potranno essere utilizzati da chi arriva da fuori pagando con il parcometro. Gli altri 40 stalli torneranno nelle disponibilità dei soli residenti in aggiunta a quelli già a loro dedicati.

(foto archivio: il varco della ztl reso accessibile nel pomeriggio)

01032017

20 Commenti

  1. cioè il fatto che non si sono creati serpentoni, che alle persone normali suona come un flop, a questi risulta un successo.

    Paperopoli almeno ha un sindaco, qui è carnevale.

  2. un incremento di accessi anche solo del 5% ha portato ad una diminuzione del 25% di “accampati” con vino al cartoccio.

    • il cartoccio ti fa male….non ha ridotto proprio nulla. Ma si sa che volendo si crede che gli asini volano…infatti Saronno adesso sta pure preparando un aeroporto per loro

  3. soluzione della serie: il leghista la sera va a prendere l’aperitivo in centro e vuole andarci in macchina.

  4. …incremento del 5%*e incremento del 20% di negozi chiusi in corso Italia e 30% in più del degrado dato da mancanza di pulizia e graffiti vari etc…

  5. Prendo spunto dalla questione parcheggi residenti. In città ci sono decine di parcheggi riservati ai residenti che durante il giorno sono costantemente vuoti. Sarebbe buona cosa renderli usufruibili dal tutti. Magari lasciandoli ai residenti dalle 18 alle 10 e a disposizione del pubblico negli altri orari. Oppure farli diventare tutti a pagamento e concedere ai residenti con pass il parcheggio gratuito il tutti i park blu.

  6. “In sostanza dai 60 parcheggi, previsti a luglio dall’Amministrazione come dotazione minima per gestire le auto in ingresso nei pomeriggi di apertura, si è scesi a 21”
    Parafrasando Shakespeare:
    molto rumore per nulla (così poco).
    non posso permettermi di discutere sulla serietà di chi a lavorato da luglio a oggi, ma posso nutrire qualche dubbio……….sul risultato.

  7. Gli esperimenti servono a raccogliere dati ed analizzare i fatti su cui poi basate decisioni. Qui prendono decisioni di rilevanza pubblica senza condivisione né di dati né di analisi.
    Ma forse pretendo troppo, visti i soggetti….

  8. Flop su flop – Avanti e indree – E io Pagoooo, anche se non ci sono soldi per opere più necessarie e urgenti.

  9. I commercianti della zona sono stati accontentati, i cittadini sono stati penalizzati. Ora non vi sono più scuse per il pianto greco dei commercianti imputato al mancato introito e alla carente flusso dei clienti7acquirenti.

  10. … domande legittime:
    in tutte le domeniche di fine mese o in occasione di ricorrenze particolari il centro si è sempre riempito di persone, nonostante da anni non ci fosse l’accesso alla ztl,
    ma dove accidenti hanno parcheggiato fino ad adesso?
    la sicurezza del centro da luglio ad adesso è cambiata dello 0,00 cioè NULLA
    a cosa è quindi servita questa pagliacciata?
    a far capire alle persone la qualità della giunta leghista?
    ma quanto è costata in soldoni questa scelta stupida e inutile?
    perché i saronnesi devono pagare per una cosa che nessuno ha voluto tranne quattro bottegai che in campagna elettorale hanno appoggiato il fagiolo?
    sbagliare è di tutti, capire e ammettere gli errori è di pochi, continuare e fregarsene di tutto è tipico della politica arrogante e incapace
    … meditiamo per le prossime elezioni nazionali, meditiamo

  11. Rispettate il Sindaco, sempre sinistroidi del nulla, come se voi negli anni passati avete dimostrato l’eccellenza nel condurre una città, siete penosi, avete preso una batosta incredibile, il PD è la dimostrazione di cosa eravate e di cosa sarete, ovvero niente assoluto.

Comments are closed.